New Amsterdam 3 ci sarà ma i punti interrogativi sono davvero tanti, su Canale5 oggi il finale della seconda stagione

Ultimi due episodi di fortuna per New Amsterdam tra tagli e rivisitazioni a causa della Pandemia che ha fermato le riprese, la seconda stagione ci sarà?

10
CONDIVISIONI

Siamo tutti con il fiato sospeso in attesa di sapere cosa ne sarà della prossima stagione televisiva ma quello che è certo è che New Amsterdam 3 ci sarà. Non sappiamo ancora bene quando ci sarà modo di iniziare le riprese e nemmeno quando andranno in onda i nuovi episodi, se subiranno slittamenti, ma quello che è certo è che non si potrà far finta che il Coronavirus non ci abbia colpito specie quando si parla di medical drama tant’è che si è parlato molto della possibilità che alcune storyline e alcuni casi vengano riscritti in questa ottica.

Il finale forzato di New Amsterdam 2 è andato in onda negli Usa ormai qualche settimana fa e oggi, 24 giugno, farà lo stesso su Canale5 lasciando tutti un po’ con l’amaro in bocca per via delle questione che rimarranno appese. Gli sceneggiatori si sono visti costretti a non mandare in onda l’episodio che era incentrato proprio su una pandemia (e che è stato rieditato e sommato alle scene previste per gli episodi successivi) ma, secondo lo showrunner David Schulner sarà impossibile non farlo in una terza stagione.

In un’intervista ad EW, Schulner ha spiegato:

“Dato che siamo uno spettacolo ospedaliero ambientato a New York, sarebbe irresponsabile far finta che ciò non abbia interrotto il nostro mondo di New Amsterdam. Siamo uno spettacolo sugli operatori sanitari e un ospedale pubblico a Manhattan, e penso che i nostri personaggi debbano passare attraverso quello che stanno vivendo i medici della vita reale. Tutto questo deve far parte del nostro mondo o perderemo il senso di intimità e realismo per cui ci battiamo, i nostri piani sono stati spazzati via e noi come scrittori dovremo adeguarci così come i nostri personaggi. Dobbiamo prendere spunto dal mondo reale, questo è certo”.

Se a livello “medico” potrebbe essere la pandemia ad aprire la terza stagione di New Amsterdam, è l’amore il vero protagonista, soprattutto quello rimasto in bilico nel finale che questa sera avremo modo di vedere su Canale5.

Nel finale di New Amsterdam 2, Max ha voluto chiudere con Alice perché non è pronto a giocare a fare la famiglia perfetta con lei ma proprio in quel momento Sharpe si è lasciata andare con il nuovo chirurgo dell’ospedale, il dottor Shin (interpretato da Daniel Dae Kim). Non andrà meglio con i fan che amano la dottoressa Bloom che, per capire perché la morfina dell’ospedale stava causando una serie di incidenti ai suoi pazienti, ha deciso di provarla in piccola dose. Chi conosce la sua dipendenza sa bene che questo potrebbe avere dei risvolti negativi sulla sua vita nei nuovi episodi della terza stagione.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.