Svolta radicale con OnePlus Nord: potrebbe essere il nuovo inizio del brand

I tweet dei due dirigenti rivelano di un nuovo inizio imminente: che c'entri il OnePlus Nord?

2
CONDIVISIONI

Sono mesi ormai che non si altro che parlare del OnePlus Nord, conosciuto in precedenza come OnePlus Z e prima ancora come OnePlus 8 Lite. Tutti ci aspettavamo che il dispositivo venisse presentato il 14 aprile insieme ai OnePlus 8 e 8 Pro, ma così non è stato, nonostante il CEO di OnePlus, Pete Lau, abbia continuato nel tempo a tenere alta l’attenzione sul prodotto, facendo chiaramente capire che presto o tardi qualcosa di straordinario sarebbe arrivato.

Il primo dirigente del produttore cinese insieme a Carl Pei (l’altro co-fondatore del brand) qualche ora fa, presumibilmente in riferimento al OnePlus Nord, ha perfino parlato di un nuovo inizio per l’ormai storico marchio. Entrambi, infatti, hanno condiviso tweet aggiungendo l’hashtag ‘#NewBeginnings‘, a dimostrazione della volontà del produttore di cambiare del tutto strada rispetto a quella finora intrapresa. Pete Lau ha anche integrato un’immagine con sfondo nero e logo blu (quasi ciano), che potrebbe anche essere quello impiegato per gli smartphone di fascia media, di cui il OnePlus Nord sarà probabilmente il capostipite. Non mancano quelli ad esserci andati più cauti, ipotizzando che quello del logo possa anche essere una delle colorazioni in cui verrà reso disponibile il nuovo device (qualora le cose stessero in questo modo non ci vedremmo alcun guizzo di originalità, e poco senso avrebbe avuto l’uscita di Pete Lau).

In ogni caso, sembra proprio che il prossimo OnePlus Nord non costerà più di 400 euro (c’è chi parla di 360 euro, ma restiamo in attesa di conferma da parte del produttore cinese per potervi dare cifre più precise, che siano anche quelle previste dal listino). Voi personalmente credete a questo nuovo inizio di cui hanno parlato Carl Pei e Pete Lau? Fatecelo sapere lasciando un commento all’articolo attraverso il box qui sotto.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.