The King’s Man – Le Origini: ecco il nuovo scoppiettante trailer e la data d’uscita

Il prossimo capitolo del franchise arriverà sul grande schermo a partire dal prossimo 17 settembre: ecco il trailer ufficiale

14
CONDIVISIONI

Il nuovo trailer di The King’s Man – Le Origini è appena stato diffuso online: siamo quasi pronti per scoprire le origini di questa agenzia di servizi segreti. Dopo quasi 3 anni da quando uscì Kingsman – Il Cerchio D’Oro, il prequel si prepara a debuttare sul grande schermo. In seguito ai rinvii causati dal Covid-19, che ha bloccato l’intera industria cinematografica, il nuovo filmato conferma che il film uscirà il 17 settembre 2020.

Anche questa volta la pellicola è stata diretta da Matthew Vaughn – regista dei primi due capitoli – e ispirata ai fumetti The Secret Service di Mark Millar e Dave Gibbons. Come deducibile dal nome stesso, questo nuovo film seguirà le origini della società segreta indipendente. Saremo quindi trasportati in Gran Bretagna, proprio durante la Prima Guerra Mondiale. In questo scenario, alcuni tiranni e menti criminali decidono di riunirsi per organizzare un conflitto destinato a spazzare via milioni di vite. Un uomo cercherà di fermarle: è la nascita di alcuni guerrieri d’élite, è l’inizio dei Kingsman.

Una scena tratta dal film

Le riprese di The King’s Man – Le Origini sono iniziate a gennaio 2019 e l’uscita era fissata per novembre dello stesso anno. La produzione ha però preferito spostare il lancio a febbraio 2020 e poi, a causa dell’emergenza sanitaria, a settembre. Alcune scene sono anche state girate nella Reggia di Venaria Reale, vicino Torino, con lo scopo di rappresentare Sarajevo d’inizio ‘900.

Il cast è composto da Ralph Fiennes, Gemma Arterton, Rhys Ifans, Matthew Goode, Tom Hollander, Harris Dickinson, Daniel Brühl, Djimon Hounsou e Charles Dance. Il primo filmato racchiude i frenetici combattimenti e l’eleganza che ha contraddistinto anche i precedenti capitoli.

The King's Man - Le Origini

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.