Presto anche i video su Spotify per sfidare YouTube Music

YouTube Music è avvisata: Spotify potrebbe presto aggiungere i video al proprio catalogo

Spotify è tra i servizi di streaming musicali più amati e diffusi, che per ora non ha incluso nel proprio catalogo i video, anche se c’è da attendere lo faccia a breve. Come anticipato da Jane Manchun Wong, il team di sviluppo starebbe pensando di cavalcare il trend dei filmati, aggiungendoli alla propria piattaforma, anche se in una nuova scheda. Lo scopo è quello di fare concorrenza a YouTube, così come il colosso di Mountain View ha voluto farne a Spotify con il lancio di YouTube Music, che non ha comunque raggiunto lo stesso successo del canale principale.

La tab in questione integrerebbe i video musicali del cantante, o comunque il video del brano che si sta ascoltando. Non si tratta di una novità vera e propria, ma siamo certi che molti utenti apprezzeranno questa prossima possibilità che gli verrà offerta. C’è da precisare che i filmati non verrebbe ripresi da YouTube per ovvi motivi, ma caricati direttamente all’interno della piattaforma, possibilmente con un potenziale download come accade già oggi per i brani musicali per gli abbonati. Precisiamo che non si tratta di un’opzione di cui si può fruire, visto che il team di sviluppo ci sta ancora lavorando.

In ogni caso, dubitiamo passerà troppo tempo prima di veder debuttare i video accanto alle tracce musicali su Spotify, per un’esperienza multimediale ancora più completa (pur considerando il dispendio dati che la cosa comporterà). Non sappiamo ancora dirvi se la nuova funzionalità verrà o meno associata agli account premium, o se chiunque potrà goderne anche in forma gratuita (si spera, chiaramente, in quest’ultima possibilità, sebbene ancora nulla lo certifichi). Se avete domande da farci il box dei commenti in basso è a vostra disposizione affinché possiate interagire con noi in ogni momento.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.