Black Parade di Beyoncé arriva in occasione del Juneteenth: un grido r’n’b per i diritti dei neri (testo e traduzione)

Beyoncé pubblica a sorpresa Black Parade per il Juneteenth, la festa della fine della schiavitù: "Essere neri è attivismo"

Un basso moog e un beat che letteralmente trapana le membra aprono Black Parade di Beyoncé. Il singolo è uscito a sorpresa in occasione del Juneteenth, la celebrazione della fine della schiavitù dei neri sancita nel 1865.

Oggi il Juneteenth, che ricorre ogni anno il 19 giugno, viene festeggiato con l’amaro in bocca e il dolore per le continue violenze subite dalla comunità afroamericana. Per questo esiste e insiste un sentore di mancata percezione dei diritti civili e questo 2020 porterà, a tal proposito, il nome di George Floyd.

Anche per questo Taylor Swift non nasconde il suo desiderio a elevare il Juneteenth a festa nazionale, perché fino ad oggi la ricorrenza viene celebrata solamente dalla comunità nera.

Black Parade di Beyoncé è proprio ciò che dice il titolo: una parata nera in cui l’orgoglio afroamericano si innalza più forte di ogni pregiudizio e più granitico dell’odio. Con questo nuovo singolo la popstar si impegna per la beneficenza. I proventi di Black Parade, infatti, saranno destinati al BeyGood’s Black Business Impact Fund che raccoglie fondi per le attività economiche degli afroamericani in difficoltà.

Beyoncè
  • Audio CD – Audiobook
  • 12/20/2013 (Publication Date) - Sony Music (Publisher)

Attività, quelle degli afroamericani, che la stessa Beyoncé indica nel sito ufficiale del singolo. Nell’annuncio pubblicato sui social, inoltre, la popstar ha invitato tutti i neri a ricordarsi della propria bellezza.

“Essere neri è il nostro attivismo”, ha scritto Beyoncé, e di attivismo in questo periodo si è parlato tanto con le proteste del movimento Black Lives Matter cui hanno aderito tantissimi artisti anche in Italia.

La morte di George Floyd e la lotta contro il razzismo trovano in Black Parade di Beyoncé una cassa di risonanza fiera e appassionata, che però questa volta non si declina in ballate strazianti né messaggi strappalacrime.

L’attivismo è un’altra cosa, e il brano di Beyoncé si colloca perfettamente tra i possibili gridi di battaglia che accompagnano le grandi manifestazioni per i diritti sociali.

Black Parade di Beyoncé – Testo

“[Verse 1]
I’m goin’ back to the South
I’m goin’ back, back, back, back
Where my roots ain’t watered down
Growin’, growin’ like a Baobab tree
Of life on fertile ground, ancestors put me on game
Ankh charm on gold chains, with my Oshun energy, oh
Drip all on me, woo, Ankh or the Dashiki print
Hol’ up, don’t I smell like such a nag champa incense?
Yeah, pure ice (Ice), ice (Ice), buss down
Uh, flooded (Flooded), flooded (Flooded), on my wrist, out
Ooh, goin’ up, goin’ up, motherland, motherland drip on me
Ooh, melanin, melanin, my drip is skin deep, like
Ooh, motherland, motherland, motherland, motherland drip on me
Ooh, yeah, I can’t forget my history is her-story, yeah
Being black, maybe that’s the reason why they always mad
Yeah, they always mad, yeah
Been past ‘em, I know that’s the reason why they all big mad
And they always have been

[Chorus]
Honey, come around my way, around my
Whenever momma says so, momma say
Here I come on my throne, sittin’ high
Follow my parade, oh, my parade
Talkin’ slick to my folk (My folk), lift that lip like lipo (Lipo)
You hear them swarmin’, right? Bees is known to bite
Now here we come on our thrones, sittin’ high
Follow my parade, oh, my parade

[Verse 2]
Yeah, yeah, I’m for us, all black
All chrome (Yeah), black-owned (Yeah)
Black tints (Yeah), matte black (Yeah, yeah)
Roll by, my window down, let ‘em see who in it
Crack a big smile (Ding)
Go figure, me and Jigga, fifty ‘leven children
They like, “Chick, how?”
I charge my crystals in a full moon
You could send them missiles, I’ma send my goons
Baby sister reppin’ Yemaya (Yemaya)
Trust me, they gon’ need an army (Ah)
Rubber bullets bouncin’ off me (Ah)
Made a picket sign off your picket fence (Ah)
Take it as a warning (Ah, ah)
Waist beads from Yoruba (Woo)
Four hunnid billi’, Mansa Musa (Woo)
Straw line to the barbeque
Put us any-damn-where, we gon’ make it look cute
Pandemic fly on the runway, in my hazmat
Judgin’, runnin’ through the house to my art, all black
Ancestors on the wall, let the ghosts chit-chat
(Ancestors on the wall, let the ghosts chit-chat)
Hold my hands, we gon’ pray together
Lay down, face down in the gravel
Woo, wearin’ all attire white to the funeral
Black love, we gon’ stay together
Curtis Mayfield on the speaker (Woo)
Lil’ Malcolm, I miss ‘em, momma Tina (Woo)
Need another march, lemme call Tamika (Woo)
Need peace and reparation for my people (Woo)
F–k these laid edges, I’ma let it shrivel up (Shrivel up)
F–k this fade and waves I’ma let it dread all up (Dread all up)
Put your fists up in the air, show black love (Show black love)
Motherland drip on me, motherland, motherland drip on me

[Chorus]
Honey, come around my way, around my
Whenever momma says so, momma say
Here I come on my throne, sittin’ high
Follow my parade, oh, my parade
Talkin’ slick to my folk (My folk), lift that lip like lipo (Lipo)
Hear ‘em swarmin’, right? (Zz) Bees is known to bite (Zz, zz)
Now here we come on our thrones, sittin’ high
Follow my parade, oh, my parade

[Bridge]
We got rhythm (We got rhythm), we got pride (We got pride)
We birth kings (We birth kings), we birth tribes (We birth tribes)
Holy river (Holy river), holy tongue (Holy tongue)
Speak the glory (Speak the glory), feel the love (Feel the love)
Motherland, motherland drip on me, hey, hey, hey
Motherland, motherland drip on me, hey, hey, hey
I can’t forget my history, it’s her-story
Motherland drip on me, motherland, motherland drip on me

[Chorus]
Honey, come around my way, around my (My)
Whenever momma says so (Hey), momma say (Hey, hey)
Here I come on my throne, sittin’ high (High)
Follow my parade, oh, my parade (Hey, hey, hey)
Talkin’ slick to my folk (My folk), lift that lip like lipo (Lipo)
Hear ‘em swarmin’, right? (Zz) Bees is known to bite (Zz, zz)
Now here we come on our thrones, sittin’ high
Follow my parade, oh, black parade”

Black Parade di Beyoncé – Traduzione

“[Strofa 1]
Sto facendo ritorno al sud,
sto tornando, tornando, tornando
dove le mie radici sopravvivono
crescendo come un Baobab.
In volo sulla terra i miei antenati mi hanno dato un compito
ho il fascino Ankh nelle catene d’oro, ho l’energia Oshun.
Gocciola su di me, Ankh, o il dipinto Dashiki,
fermo, non profumo come un incenso nag champa?
Sì, pura freschezza (freschezza), freschezza (freschezza).
Uh, il mio polso strabocca.
Continua, terra madre, continua a gocciolare su di me.
Melanina, oh melanina, sprofonda nella mia pelle.
Oh, terra madre, terra madre, terra madre, terra madre gocciola su di me.
Sì, non posso scordare che la mia storia sia anche la sua storia.
Essere neri è forse il motivo per cui loro vanno fuori di testa.
Sì, sempre fuori di testa.
Li ho superati. Ecco perché sono tutti pazzi
e lo sono sempre stati.

[Ritornello]
Tesoro, vieni da questa parte, da questa
ogni volta che mamma te lo dice, mamma te lo dice.
Io salgo sul trono, mi siedo in alto
Segui la mia parata, la mia parata.
Sto parlando con la mia gente, solleva il labbro.
Li senti parlare, vero? Le api sono solite pungere,
ora ci prendiamo il nostro trono, sedendoci in alto.
Segui la mia parata, la mia parata.

[Strofa 2]
Sì, sono qui per noi, tutti i neri,
tutti cromati, proprietà dei neri,
tinte nere, nero opaco.
Apri la mia finestra,
fa’ vedere loro chi c’è dentro,
fai un sorriso.
Immagina me e Jigga, tantissimi bambini
che dicono qualcosa tipo: “Chick, ma come?”.
Ho caricato i miei cristalli con la luna piena,
puoi lanciare dei missili.
La mia sorellina riprende Yemaya,
credimi, avranno bisogno di un esercito.
I proiettili di gomma mi rimbalzano addosso,
hanno lasciato un segno fuori dalla staccionata,
consideralo un avvertimento.
Quattrocento miliardi, Mansa Musa,
una striscia di paglia sul barbeque,
metteteci dove volete, lo faremo uscire bene.
La pandemia arriva in passerella
e giudica, corre per la casa della mia arte, tutta nera.
Antenati imperano sui muri, lascia che i fantasmi facciano rumore.
Prendi le mie mani, pregheremo insieme.
Stenditi a faccia in giù sulla ghiaia,
indossa un abito bianco al funerale,
amore nero, dobbiamo stare insieme.
C’è Curtis Mayfield all’altoparlante,
Malcolm, mi mancano, mamma Tina,
c’è bisogno di pace e giustizia per il mio popolo.
Si fo–ano i capelli afro, darò loro una sfoltita,

si fo–ano sfumature e ricci.
Alzate i pugni per aria, mostrate il vostro amore nero.
Madre terra, gocciola su di me.

[Ritornello]
Tesoro, vieni da questa parte, da questa
ogni volta che mamma te lo dice, mamma te lo dice.
Io salgo sul trono, mi siedo in alto
Segui la mia parata, la mia parata.
Sto parlando con la mia gente, solleva il labbro.
Li senti parlare, vero? Le api sono solite pungere,
ora ci prendiamo il nostro trono, sedendoci in alto.
Segui la mia parata, la mia parata.

[Special]
Abbiamo ritmo, abbiamo orgoglio,
abbiamo dato i natali ai re, a tribù,
a un fiume sacro, a una lingua sacra,
racconta la gloria, senti l’amore.
Madre terra, madre terra gocciola su di me.
Non posso dimenticare che la mia storia sia anche la sua.

[Ritornello]
Tesoro, vieni da questa parte, da questa
ogni volta che mamma te lo dice, mamma te lo dice.
Io salgo sul trono, mi siedo in alto
Segui la mia parata, la mia parata.
Sto parlando con la mia gente, solleva il labbro.
Li senti parlare, vero? Le api sono solite pungere,
ora ci prendiamo il nostro trono, sedendoci in alto.
Segui la mia parata, la mia parata”.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.