Voglia di mare nel nuovo singolo di Shade, Autostop celebra la ricerca della felicità (audio e testo)

Il nuovo singolo di Shade celebra il desiderio di viaggiare, per andare alla ricerca di qualcosa

Il nuovo singolo di Shade si rivolge a tutti coloro che sono in cerca di qualcosa, che sia il mare o la felicità. Vito Ventura torna in radio dal 19 giugno, a qualche mese dal rilascio di Allora Ciao.

Diverse sono le settimane che sono trascorse dal suo ultimo approdo in radio, assenza della quale l’artista ha anche spiegato il motivo. I brani scritti sono stati tanti, ma tutti concepiti con la medesima matrice dei precedenti. Per questo motivo, l’attesa è stata più lunga del previsto, fino all’arrivo di Autostop che Shade definisce come più vicina alla canzone che al tormentone.

Autostop è nata prima della quarantena ed esprime la voglia di viaggiare, anche con pochi mezzi. Il testo esprime anche le emozioni di questo periodo, seguito al lockdown, in cui la voglia di ritrovarsi è diventata massima. Il ricordo è anche quello dell’adolescenza, il periodo in cui viaggiare con le tasche vuote era spesso un obbligo. Autostop è quindi il biglietto per la libertà, di quelli senza destinazione.

Il brano è stato presentato in un modo del tutto particolare, con un video nel quale Shade inserisce 10 stili diversi, basandosi sulla musica delle grandi hit internazionali.

Autostop arriva dopo Allora Ciao, con il quale ha ottenuto il disco di platino, ma anche Irraggiungibile (triplo disco di platino), La Hit Dell’Estate, Bene Ma Non Benissimo, Amore A Prima Insta e Senza Farlo Apposta.

Nel 2019, Shade è stato tra i protagonisti del Festival di Sanremo con Federica Carta in Senza Farlo Apposta. Il brano ha avuto un ottimo riscontro radiofonico ed è stato inserito nella Sanremo Edition di Truman, ultimo album di Shade.

Testo Autostop di Shade

[Intro1]
Shade

[Strofa 1]
Sai che c’è? Che sono stanco e voglio andarmene
Se il mondo chiama non rispondere (No)
Almeno per un po’, oh-oh-oh (Vai)
Anche senza aereo prendimi sul serio
Che ti porto via di qua
E chi se ne frega se non ho una meta
Ci sei tu, la mia metà
E poi balleremo sotto il cielo di questa città
Anche quando la canzone finirà (Oh)

[Ritornello2]
Cerco il mare in autostop
Dai tuoi occhi a un altro shot
In entrambi mi ci perdo
Tu mi fai uno strano effetto
Tutto il mondo resta fermo
Se sei qui a ballar con me
Cerco il mare in autostop
Dai tuoi occhi a un altro shot
Noi restiamo ad aspettare
Voglio stare ancora un po’
E ti manderò un vocale
Che poi cancellerò
Wo-oh-oh-oh

[Strofa 2]
Signorina, buonasera (Oh)
Siamo come un film e non salto una scena (Oh)
Una storia presa da una storia vera (Oh)
Che mi salvo anche se ho la memoria piena (Oh)
Ba-baby no, non dirmi di no
Tu sei un rischio, come una slot
Questa storia non è un casino, è un casino (Oh)

[Ritornello2]
Cerco il mare in autostop
Dai tuoi occhi a un altro shot
In entrambi mi ci perdo
Tu mi fai uno strano effetto
Tutto il mondo resta fermo
Se sei qui a ballar con me
Cerco il mare in autostop
Dai tuoi occhi a un altro shot
Noi restiamo ad aspettare
Voglio stare ancora un po’
E ti manderò un vocale
Che poi cancellerò
Wo-oh-oh-oh

[Bridge4]
E quando tornerà il freddo ripenseremo ad agosto
E avrò bisogno di te, di te, di te
Non ci sarà più distanza, da solo nella mia stanza
Io avrò bisogno di te

[Ritornello2]
Cerco il mare in autostop
Dai tuoi occhi a un altro shot
In entrambi mi ci perdo
Tu mi fai uno strano effetto
Tutto il mondo resta fermo
Se sei qui a ballar con me
Cerco il mare in autostop
Dai tuoi occhi a un altro shot
Noi restiamo ad aspettare
Voglio stare ancora un po’
E ti manderò un vocale
Che poi cancellerò
Wo-oh-oh-oh

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.