Stranger Things 4 avrà nove episodi ma tutto rema contro il suo successo

Stranger Things 4 si mostra in una pila di script ma quando riprenderanno le riprese interrotte a causa della pandemia?

Stranger Things 4 è pronta, lo sappiamo da tempo da quando il primo teaser ha fatto battere il cuore ai fan che hanno avuto modo di ritrovare il nuovo Hopper e poi? Il silenzio. In molti erano già convinti che la serie potesse finire con il terzo capitolo ma altri ancora hanno sperato nel rinnovo ma a quale prezzo? Possiamo dire che sarà davvero alto non tanto per via della trama, che sicuramente coinvolgerà gli affezionati che hanno decretato il successo della serie Netflix, ma quelli che sono i suoi protagonisti che abbiamo conosciuto bambini e che adesso sono alla soglia della loro maggiore età.

Questo metterà a rischio la credibilità della serie? In molti sono convinti di no perché molti teen drama sono andati avanti per anni affrontando cambiamenti fisici e mentali ma sarà lo stesso per Stranger Things 4? L’unica cosa che si può fare è sperare che la qualità e le doti della serie non vadano perse per via di questi “dettagli” che potrebbero pesare come macigni quando si tornerà sul set.

A causa del lockdown dovuto alla pandemia, gli attori si sono dovuti fermare nel bel mezzo delle riprese di Stranger Things 4 e ancora non ci sono notizie ufficiali sulla ripresa tant’è che gli stessi protagonisti, nei giorni scorsi, hanno confermato di essere all’oscuro di una possibile data ufficiale. Ad accendere la speranza dei fan in queste ultime ore è stato Finn Wolfhard (Mike nella serie Netflix) che con una foto pubblicata su Instagram ha mostrato ai fan una pila di script che compongono Stranger Things 4.

Ecco il post dell’attore:

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

9 scripts so 9 episodes ✨❤️

Un post condiviso da Edward 🌌🌠 (@finnupdates2020) in data:

L’attore non solo ha mostrato i copioni dei nuovi episodi ma ha confermato anche che la stagione ne conterrà ben nove che potrebbero essere quelli finali. Il pubblico potrà dimenticare l’età dei suoi protagonisti per il bene della serie o tutto rema contro il suo successo? Già in passato serie tv cult sono state spazzate via dal tempo e dalla voglia di tirare troppo a lungo la corda, sarà davvero questo il caso?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.