Gabriel del Lille al Napoli, è fatta? Il calciomercato si infiamma

Gli azzurri cominciano a muoversi, progettando quella che sarà la squadra del futuro: in arrivo astri nascenti dal campionato francese?

Sarà Gabriel del Lille il primo acquisto in vista del calciomercato estivo? E soprattutto, quando si potrà parlare di calciomercato estivo? Queste e moltissime altre sono le domande che tengono banco nel corso delle ultime ore, con il Napoli che guarda al futuro più o meno prossimo.

Non c’è sazietà tra i partenopei, nonostante il recente successo in Coppa Italia. La vittoria ai calci di rigore ai danni della Juventus ha permesso a Lorenzo Insigne e compagni di alzare sotto il cielo di Roma il primo trofeo sportivo di questa nuova decade. Un ritorno sui campi da gioco in grandissimo stile, dopo lo stop forzato a causa della pandemia di coronavirus. Un lockdown che ha evidentemente fatto bene agli azzurri, che hanno avuto modo di ricaricare le batterie (soprattutto mentali) per rituffarsi di petto in tutti gli appuntamenti calcistici che li attendono.

E, come in ambito cinematografico (a cui il presidente De Laurentiis è chiaramente legato) si può dire senza dubbio una cosa: buona la prima.

Gabriel del Lille al Napoli, le cifre

Con Gabriel del Lille si comincia a costruire il Napoli del futuro. Tra rinnovi e scadenze naturali dei contratti, la squadra partenopea comincia ad assumere una sua forma concreta. E ovviamente arrivi e partenze faranno il resto. Tante le voci che stanno animando la rete nel corso degli ultimi giorni, e quella del difensore brasiliano sembra essere molto più che una suggestione. Classe ’97, un metro e novanta centimetri per ottantasette chili, sarebbe il sostituto perfetto per uno dei perni della retroguardia, Koulibaly. O un complementare – assieme a Manolas – dal momento che le voci sul colosso senegalese non trovano conferme.

L’accordo sarebbe stato trovato per una cifra di 25 milioni di euro (22 più altri 3 di bonus), mentre a Gabriel del Lille andrebbero 2 milioni per un contratto della durata di cinque anni. E potrebbe essere un’operazione che viaggerebbe in tandem con quella di Osimhen, l’attaccante nigeriano già in precedenza accostato ai partenopei. Che siano quindi questi i primi perni del Napoli che verrà?

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.