Difficile giocare a calcetto dal 25 giugno: tra Sicilia e nuova data per la riapertura

Esaminiamo insieme ipotesi e riscontri ufficiali dal governo, in modo da mettere a fuoco la vicenda

13
CONDIVISIONI
Giocare a calcetto

Ci sono ancora tanti nodi da sciogliere per tutti coloro che vogliono giocare a calcetto, considerando la grande incertezza su quando di sarà la riapertura definitiva per i centri sportivi. Dopo il punto della situazione condiviso su OptiMagazine pochi giorni fa, ritengo utile fermarci un attimo ed analizzare le informazioni disponibili oggi 19 giugno. In particolare, a mio modo di vedere è importante soffermarsi su un paio di concetti fondamentali. Uno non incoraggiante, l’altro molto più positivo.

Quando ci sarà la riapertura per chi vuole giocare a calcetto: dubbi sul 25 giugno

In particolare, questo venerdì credo sia abbastanza improbabile che dal prossimo 25 giugno si possa avere l’ok dal governo per la riapertura dei suddetti centri. In sostanza, se siete intenzionati a giocare a calcetto da subito, occorre tener conto delle dichiarazioni del ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, giunte di recente durante una diretta su Facebook riportata da Calcio e Finanza. Una delle domande pervenute, riguarda proprio la data esatta in cui si potrà avere una svolta del genere.

In tanti hanno il 25 giugno come data di riferimento, ma è stato lo stesso ministro a chiarire alcuni concetti. Ad esempio, è stato precisato che il ministero della Salute gli ha chiesto di verificare giovedì prossimo l’andamento della curva epidemiologica. A mio avviso, nella migliore delle ipotesi ci sarà un “OK” di massima e si stabilità la riapertura dei centri per i giorni successivi. Istintivamente, ipotizzerei che il giorno giusto possa essere il 29 giugno, dando così tempo ai vari gestori di adattarsi al protocollo.

La Sicilia ci dice che si potrà giocare a calcetto già dal 20 giugno, ma al momento non si hanno conferme sul fatto che le singole regioni abbiano l’autonomia per fissare date in anticipo rispetto alla riapertura pianificata dal governo. Occhio, dunque, ai riscontri che avremo nei prossimi giorni.

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.