New Amsterdam 2 triplica su Canale5 tra scontri, tensioni e nuovi casi: anticipazioni ultimi episodi 18 e 25 giugno

New Amsterdam 2 verso l'epilogo tra le rivelazioni su Reynolds e i problemi di Max

20
CONDIVISIONI

È già tempo di parlare di finale di New Amsterdam 2. Purtroppo la Pandemia non ha permesso di andare avanti con le riprese degli episodi e concludere la stagione come previsto e questo significa che gli episodi sono inferiori a quelli della prima stagione e che, in soldoni, giovedì prossimo ci ritroveremo alle prese con il finale. Per l’occasione Canale5 ha deciso di cambiare la programmazione mandando in onda oggi, 18 giugno, ben tre episodi e lasciando gli ultimi due a giovedì prossimo.

In particolare, a partire dalle 21.10 oggi l’appuntamento sarà con gli episodi 14, 15 e 16 dal titolo “Sabbath”, “Carta Bianca” e “Punti di Vista” in cui Max continuerà ad andare avanti con la speranza di riprendere in mano la sua vita mentre l’amata Sharpe dovrà ancora districarsi in questo mondo tutto nuovo in cui le responsabilità in ospedale, almeno in teoria, sono venute meno e anche il suo rapporto con Goodwin è a rischio.

Il sergente Todd informa Max che per pareggiare il bilancio è necessario tagliare due milioni di spese e questo metterà in crisi la struttura e non solo. Il nostro direttore dovrà rifiutare la richiesta di aiuto di Iggy, che combatte contro una burocrazia ottusa per salvare un ragazzo che ha somatizzato il suo stato di emarginazione sociale, e ha un’accesa discussione con Sharpe sulla necessità o meno della mammografia annuale sotto la soglia dei 50 anni.

Ciliegina sulla torta arriva la rivelazione che Max non si aspettava: Reynolds dirà addio al New Amsterdam.

La Brantley lascia a Max carta bianca per mettere un freno ai casi di overdose che ogni anni si moltiplicano per via di un uso sconsiderato di oppiacei nelle terapie del dolore dei pazienti ma il potere delle aziende farmaceutiche lo metterà in crisi. La Sharpe nel frattempo indaga sugli effetti indesiderati del farmaco che la Castro sta usando per il suo trial e scopre che la collega altera i valori dei pazienti a inizio cura per esaltare l’efficacia della terapia.

Infine, Max, Reynolds e Bloom vengono citati in giudizio dai familiari di George Whitney, deceduto quattro settimane prima sul tavolo operatorio di Reynolds ma durante la simulazione del dibattito vengono a galla comportamenti che alla giuria risulterebbero sospetti. Soprattutto la posizione di Reynolds risulta ambigua, in quanto consapevole, al momento dell’intervento, che Whitney era un suprematista bianco colpevole di un attentato alla fiera campionaria del Medio Oriente.

Il finale di New Amsterdam 2 è previsto per giovedì prossimo, 25  giugno, con gli episodi dal titolo “Il decollo” e “Questione di secondi” in cui Max cerca una soluzione nel crowdfunding dopo una sua illuminante apparizione in un video virale “Go Fund Me”. Reynolds affronta i suoi ultimi casi al New Amsterdam prima del trasferimento a San Francisco mentre Kapoor aiuta un ex pilota ad affrontare la sua vita da paraplegico.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.