Gwyneth Paltrow ci riprova, arriva una nuova candela al profumo di orgasmo

L'attrice torna a far parlare di sé con un'altra iniziativa imprenditoriale molto particolare: una replica a quella già apprezzata a inizio anno

Le performance attoriali di Gwyneth Paltrow hanno senza dubbio incantato milioni di spettatori nel corso degli anni. E ne hanno fatti innamorare altrettanti, soprattutto tra gli appassionati di supereroi. Ricordiamo infatti la sua interpretazione nei panni di Pepper Potts, l’assistente / fidanzata di Tony Stark nelle pellicole cinematografiche di Iron Man e non solo.

Il Marvel Cinematic Universe (o MCU, che dir si voglia, ndr) ha dato nuovo lustro alla carriera di un’attrice che nel 1999 ottenne il premio Oscar come miglior attrice in Shakespeare in Love. Il 2020 è però un anno molto particolare per Gwyneth Paltrow, dal momento che la stessa sta facendo parlare (e parecchio) di sé per vicende non legate alla sua professione. O meglio, non per quella che la vede recitare all’interno di blockbuster cinematografici.

Nei primi mesi dell’anno è arrivata agli onori della cronaca l’iniziativa imprenditoriale dell’attrice, che si è cimentata nella produzione di una linea di candele molto… particolari.

Gwyneth Paltrow e la nuova candela: l’attrice ci riprova

Per chi se le fosse perse, basti sapere che, nelle prime settimane del 2020, Gwyneth Paltrow ha messo in commercio una serie di candele dal nome alquanto inequivocabile: L’Odore della mia Vagina. Vendute a un prezzo non proprio bassissimo (75 dollari), hanno fatto sostanzialmente furore tra le fila dei suoi fan, che non hanno perso tempo e hanno in poco tempo mandato in sold out l’articolo.

A distanza di alcuni mesi, Gwyneth ci riprova, questa volta però modificando la “fragranza” alla base dell’essenza. La nuova candela si chiama “L’Odore del mio Orgasmo”, e in sostanza segue la linea tracciata in precedenza. Succo di pompelmo e bacche di ribes nero dovrebbero andare a replicare odori particolari, o almeno questa è l’intenzione che emerge dal nome assegnato alla candela. Che ancora una volta non punterà sull’economicità: anche in questo caso bisognerà infatti sborsare la cifra di 75 dollari per portarsi a casa l’oggetto del desiderio. E che desiderio.

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.