Guida ufficiale al bonus vacanze: requisiti e come richiederlo con l’app IO

Verifica dell'ISEE necessaria ma modalità molto semplice per ottenere il voucher del decreto Rilancio

3
CONDIVISIONI

C’è una guida ufficiale con tutti i dettagli per richiedere il bonus vacanze, che include anche i requisiti per accedere all’aiuto e le modalità per ottenerlo attraverso l’app IO. Il documento definitivo è stato fornito dall’Agenzia delle Entrate ma in questo approfondimento non mancheranno tutte le informazioni sulla misura di aiuto.

Cos’è il bonus vacanze e in cosa consiste

Il bonus vacanze è un voucher utile ai cittadini italiani per concedersi qualche giorno di relax, dal 1 luglio al 31 dicembre 2020 prossimo. L’aiuto può essere utilizzato per i servizi offerti da alberghi, imprese
turistico-ricettive, agriturismi e bed & breakfast .

A quanto ammonta il bonus vacanze? Gli importi massimi saranno i seguenti:

• 500 euro per le famiglie di tre o più persone;
• 300 euro per famiglie di 2 persone;
• 150 euro per nucleo di una sola persona.

Il voucher verrà così garantito: l’80% dell’importo corrisponderà ad uno sconto sul servizio offerto dalla struttura ricettiva, il restante 20% diventerà detrazione d’imposta per la dichiarazione dei redditi del 2020.
Il bonus sarà utilizzabile in un’unica soluzione ma anche da un componente della famiglia diverso da quello che ha inoltrato la richiesta.

Chi ha diritto al bonus Vacanze?

Hanno diritto all’agevolazione i nuclei familiari con indicatore ISEE, valido al momento, di 40.000 euro. Per il calcolo dell’importante indicatore, occorrerà presentare all’Inps la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU): quest’ultimo documento che contiene tutti i dati anagrafici, reddituali e patrimoniali dei componenti della famiglia.

L’app IO per chiedere il bonus vacanze

Per passare dalla teoria ai fatti, dunque per richiedere proprio il bonus vacanze, bisognerà fare ricorso all’app IO. Questa è scaricabile sia per Android che per iPhone.

All’app IO bisognerà accedere con la propria identità digitale SPID oanche con la Carta d’Identità Elettronica (quest’ultima solo per Android al momento, per iPhone dal 1 luglio). Già al secondo accesso, il passaggio potrà essere effettuato con un PIN prescelto o con riconoscimento dell’impronta o del volto.

Per procedere alla richiesta del bonus vacanze vero e proprio (avendo comunque un ISEE valido), bisognerà andare nella sezione pagamenti dell’app IO. Da qui si potrà aggiungere un nuovo bonus sconto, selezionando proprio quello vacanze tra quelli disponibili.

ll bonus attribuito alla famiglia sarà identificato con un codice univoco. ma anche con un QR Code. Quest’ultimo andrà presentato alla struttura ricettiva con il codice fiscale al momento del pagamento del servizio. Sempre il codice relativo al voucher potrà essere condiviso con gli altri familiari attraverso il semplice inoltro dell’immagine contenente gli estremi del voucher.

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.