Risolti alcuni problemi con Windows 10 2004 post aggiornamento

Arrivano le prime soluzioni a bug diffusi oggi 17 giugno, dopo i feedback ottenuti di recente

1
CONDIVISIONI
Windows 10 2004

Arrivano ulteriori indicazioni per quanto riguarda Windows 10 2004, in riferimento ad un aggiornamento che sta facendo discutere tanto in questi giorni. Dopo aver portato alla luce alcuni feedback e report pochi giorni fa sulle nostre pagine, in riferimento al bug della stampante che non funziona. In particolare, la questione più calda del momento riguarda la cosiddetta installazione da zero, vittima a quanto pare di un bug delicato dopo l’upgrade in questione.

In cosa consiste esattamente la voce “Installazione da zero“? Stiamo parlando di un plus che consente di effettuare un’installazione di Windows che nel gergo di questo mondo viene definita “pulita”. Così facendo, riuscirete a conservare le impostazioni, i file personali e le app di Windows Store. Almeno quelle che solitamente vengono installate dal produttore, come è stato riportato di recente da PC Professionale.

Al contrario, vengono cancellate tutte le applicazioni di terze parti. Discorso che vale in primis per quelle definite “bloatware“. Installazione zero è accessibile seguendo il percorso Impostazioni -> Aggiornamento e sicurezza -> Sicurezza Windows -> Prestazioni e integrità del dispositivo. Tuttavia, come ho premesso in precedenza, potreste trovare non poche difficoltà con il suo utilizzo dopo aver installato l’aggiornamento Windows 10 2004, con la patch di maggio. Un intervento tecnico, però, c’è stato, a testimonianza del fatto che il produttore non ignori mai i riscontri degli utenti quando si creano i presupposti per parlare di un bug diffuso.

In particolare, dopo aver prestato attenzione ai feedback post download dell’aggiornamento Windows 10 2004, Microsoft ha deciso di aggiornare la pagina del supporto tecnico per specificare un concetto semplice. L’installazione da zero, infatti, è ora possibile quando viene selezionata l’opzione “Reimposta il PC” nella sezione Ripristino. Qualora l’utente dovesse decidere di mantenere i file, verrà richiesto loro se le app preinstallate devono essere ripristinate. Avete già provato in queste ore?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.