La dedica di Tiziano Ferro per Firenze: “Quanto fa male non essere là stasera”

Stasera si sarebbe dovuto esibire allo Stadio Franchi ma il concerto è stato posticipato. Tiziano Ferro condivide un ricordo da Firenze

35
CONDIVISIONI

Il messaggio di Tiziano Ferro per Firenze, nel giorno in cui si sarebbe dovuto esibire allo Stadio Franchi per uno dei concerti del tour a supporto del disco Accetto Miracoli.

Oggi, mercoledì 17 giugno, Tiziano Ferro era atteso in Toscana alle ore 21.00 per un concerto allo Stadio Artemio Franchi, all’interno della tournée negli stadi della penisola. Il concerto non si terrà: è stato posticipato a causa del perdurare dell’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus.

Tutti i concerti del tour di Tiziano Ferro in programma per il 2020 verranno recuperati a partire dalla primavera del 2021. Il nuovo calendario dei concerti non è ancora stato annunciato e i nuovi appuntamenti verranno comunicati quanto prima.

I biglietti già acquistati dai fan per assistere agli spettacoli del 2020 rimarranno validi per accedere ai rispettivi nuovi live, secondo il calendario di prossima pubblicazione.

Intanto, Tiziano Ferro, particolarmente nostalgico del palco condivide alcuni messaggi per le città che avrebbe dovuto toccare con questo tour.

Dopo la dedica a Padova, ora è il momento di Firenze. Tiziano Ferro pubblica un video live dallo stesso stadio e ricorda i fuochi d’artificio di fine concerto. Alla città di Firenze – e a tutti i fan interessati a partecipare al concerto toscano – assicura di tornare presto e scrive: “Quanto fa male non essere là stasera”.

La dedica di Tiziano Ferro per Firenze:

“Firenze mia bella!
Te li ricordi questi fuochi d’artificio?
Li faremo esplodere di nuovo, nel tuo cielo stupendo che tutto il mondo ama.
Quanto fa male non essere la stasera. Ma torneremo, e sarà stupendo…di nuovo!”

Il tour europeo di Tiziano Ferro nel 2020

Si attendono dettagli a proposito del posticipo del tour europeo di Tiziano Ferro. Non è noto al momento il destino dei concerti in programma per l’artista in altri Paesi del continente nel periodo autunnale. Al momento sono ancora in calendario ma si attendono aggiornamenti da parte dei Paesi ospitanti.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.