Cambia ancora la modalità scura per WhatsApp Web con aggiornamento 2.2025.5

Interessanti riscontri che potrebbero fare la differenza, anche in ottica versione web dell'applicazione

WhatsApp Web

Ci sono novità interessanti da prendere in considerazione oggi 17 giugno per quanto riguarda WhatsApp Web, in riferimento ad un aggiornamento che a conti fatti ci anticipa anche una serie di interventi per quanto concerne la versione mobile dell’applicazione. In attesa che tutti possano imbattersi una volta per tutte nella Dark Mode, indipendentemente dal fatto che si disponga di un iPhone o di uno smartphone Android, è importante prendere in esame le informazioni raccolte questa mattina con la versione 2.2025.5 della stessa applicazione.

Primi riscontri su WhatsApp Web con la versione 2.2025.5

Cosa sta succedendo in queste ore con WhatsApp Web? Nulla di trascendentale, ve lo anticipo, ma le novità apportate dall’aggiornamento alla versione 2.2025.5 sono comunque interessanti. Dopo aver introdotto la questione di WhatsApp Pay, come avrete osservato anche attraverso l’articolo di ieri, ci sono alcune novità da prendere in considerazione soprattutto per quanto riguarda la gestione dei colori, dopo il primo approccio che abbiamo avuto con la modalità scura tramite i nostri PC.

Ad esempio, le prime informazioni raccolte oggi 17 giugno ci dicono che dopo l’aggiornamento in questione, WhatsApp Web dovrebbe avere un nuovo impatto visivo nei nostri confronti, con chat che punteranno sul nero più cupo e profondo. Al contempo, pare sia stato rimosso l’accento in verde. Al suo posto, la versione 2.2025.5 dell’applicazione dovrebbe portarci il grigio chiaro. Insomma, piccoli interventi cromatici, che dovrebbero rendere più piacevole il prodotto finale.

Altamente probabile che si tratti di una fase test, anche per la versione mobile, in attesa che tutti possano fare questo passo così importante. I tecnici che stanno curando lo sviluppo di WhatsApp Web, infatti, stanno sperimentando strade alternative. Ne sapremo di più nei prossimi giorni, quando otterremo ulteriori riscontri da coloro che avranno modo di testare da subito il nuovo upgrade di cui tanto si parla in queste ore.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.