Riconfermati i concerti dei Deep Purple in Italia nel 2021: le nuove date i biglietti in prevendita

Sono stati riconfermati i concerti dei Deep Purple a Bologna e Milano nel 2021. Ecco le nuove date

Sono stati riconfermati i concerti dei Deep Purple in Italia nel 2021 dopo gli slittamenti necessari per seguire le normative di contenimento della pandemia del COVID-19.

La band di Smoke In The Water era attesa quest’anno per due date nel Belpaese, la prima a Bologna in occasione del festival Sonic Park e la seconda a Milano. In un nuovo comunicato sono stati riconfermati gli spettacoli con slittamento al 2021. Ecco le nuove date:

5 luglio 2021 – Bologna Sonic Park, Arena Parco Nord
19 ottobre 2021 – Milano, Mediolanum Forum

I biglietti precedentemente acquistati resteranno validi. I fan che invece vorranno rivendere il ticket acquistato potranno farlo attraverso il servizio FanSale. Inoltre è possibile richiedere un cambio nominativo sempre sulla piattaforma TicketOne.

Per Bologna è ancora disponibile la soluzione posto unico al costo di € 57,50 mentre per Milano sono disponibili le seguenti opzioni:

Parterre in Piedi – € 51,75
Tribuna Gold Numerata – € 74,75
Tribuna A Numerata – € 74,75
Anello B Numerato – € 63,25
Anello B II Settore – € 57,50

Oltre ai Deep Purple, il Bologna Sonic Park 2021 accoglierà anche gli Iron Maiden il 24 giugno 2021 e i My Chemical Romance il 4 luglio 2021. Su TicketOne ricordano che ogni utente potrà acquistare fino ad un massimo di 6 biglietti, trattandosi di posti limitati per entrambe le venue.

Il tour dei Deep Purple promuove il nuovo disco Whoosh! in uscita il 7 agosto 2021, il terzo registrato con la collaborazione del produttore Bob Ezrin dopo Infinite (2017) e Now What? (2013). In questo nuovo disco i Deep Purple esplorano il tempo oltremodo ristretto che serve all’uomo per transitare sulla Terra e il titolo, una chiara onomatopea, rappresenta il suono di quel momento.

Con la riconferma dei Deep Purple in Italia nel 2021 arriva un’ulteriore ripartenza della stagione dei concerti estivi del Belpaese, che questa estate hanno avuto una battuta d’arresto a causa dell’emergenza Coronavirus che ha fatto correre il governo italiano ai ripari per contenere la diffusione della pandemia.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.