Patrick Dempsey rende virtuale e mondiale la sua Challenge di beneficenza (video)

Patrick Dempsey lancia la sua Dempsey Challenge 2020 in modalità virtuale a causa della pandemia: l'iniziativa benefica diventa globale

Patrick Dempsey non rinuncia alla sua Dempsey Challenge, anche se l’emergenza Covid lo costringe a cambiarne radicalmente le modalità di svolgimento. La dodicesima Dempsey Challenge, l’evento sportivo annuale a scopo benefico che raccoglie fondi per il centro medico del Maine fondato da Patrick Dempsey, diventa interamente virtuale, a causa della pandemia da Coronavirus.

Il Dempsey Center ha annunciato che la maratona di corsa, camminata e ciclismo in programma nel Simard-Payne Memorial Park a Lewiston per l’ultimo fine settimana di settembre (26 e 27) diventa una sfida virtuale e globale: vi si potrà partecipare da tutto il mondo senza necessariamente essere presenti in città, ma contribuendo ugualmente allo scopo nobile dell’evento.

Chi vorrà aderire alla Dempsey Challenge lo farà attraverso le piattaforme digitali Strava e Zwift, ricevendo le istruzioni per partecipare alla sfida, cui si accede con una donazione volontaria che permette di partecipare all’estrazione di un premio finale. I fondi raccolti con le quote di iscrizione e le donazioni spontanee saranno interamente devoluti al Dempsey Center, il centro fondato da Patrick Dempsey per fornire assistenza specializzata alle persone malate di cancro, supportando le loro famiglie nell’affrontare i costi delle cure.

Patrick Dempsey ha fondato il centro dopo aver sperimentato il cancro in famiglia: sua madre si è ammalata ed è stata curata proprio a Lewiston, prima di morire nel 2014. In sua memoria, l’attore di Grey’s Anatomy ha creato questa struttura sanitaria con cui ha voluto restituire un po’ della sua fortuna agli abitanti della propria città e del Maine.

Nel 2019, la Dempsey Challenge ha raccolto 1,24 milioni di dollari e quest’anno con l’estensione dell’evento a livello globale si auspica un introito ancora maggiore. I costi dell’organizzazione sono interamente coperti dagli sponsor.

Dai suoi canali social Patrick Dempsey ha lanciato un invito al suo pubblico ad unirsi all’iniziativa, sfidando le limitazioni della pandemia attraverso una grande adesione virtuale.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.