Affascinante ipotesi sul Samsung Galaxy S30 con sei fotocamere posteriori

Informazioni necessarie per approcciare al meglio una questione destinata a fare molto rumore qui da noi

16
CONDIVISIONI
Samsung Galaxy S30

Ci sono alcune indiscrezioni davvero interessanti che, almeno sulla carta, potrebbero essere in qualche modo associate al Samsung Galaxy S30. Parliamo di una potenziale variante del top di gamma 2021, che sulla carta sembra avere i presupposti per montare ben sei lenti sulla scocca posteriore. Questo, almeno, quello che si percepisce almeno in parte da un recente articolo di Gizmochina, anche se al momento è impossibile prevedere le tempistiche del colosso coreano nel passare ad una vera e propria produzione di massa.

Le potenziali prospettive per il Samsung Galaxy S30 e la sua fotocamera

Scendendo in dettagli, la fonte afferma che Samsung abbia fatto domanda per questo brevetto nel dicembre 2019 presso l’OMPI, vale a dire il World Intellectual Property Office. Tuttavia, dettagli sotto questo punto di vista sono stati pubblicati solo all’inizio di questa settimana. Insomma, dallo scorso 11 giugno è chiara quale sia la direzione presa dal produttore per quanto concerne l’evoluzione delle fotocamere, fermo restando che ad oggi non ci siano certezze sul Samsung Galaxy S30.

Certo, il modulo telecamera a sei sensori è accattivante, soprattutto a proposito del modulo telecamera che sarebbe dotato di un meccanismo di inclinazione per i suoi sensori. Un salto in avanti non indifferente, al punto che non sarà facile passare in tempi ristretti a questioni più pratiche. Samsung sarebbe in procinto di utilizzare 5 sensori di immagine grandangolari con una lunghezza focale di 28 mm sul retro, accanto ad un teleobiettivo.

Qualora fosse possibile adottare tale tecnologia sul Samsung Galaxy S30, avremo sensori capaci di raggiungere una lunghezza focale più ampia e persino in grado di produrre scatti panoramici senza spostare lo smartphone. Come accennato, l’impostazione è ancora troppo costosa per essere prodotta in serie, quindi massima cautela con le associazioni al modello 2020. Che idea vi siete fatti sotto questo punto di vista?

Segui gli aggiornamenti della sezione Samsung Galaxy S9 sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.