Tiziano Ferro ha scritto una canzone con Motta

"Una follia ispirata dal senso di clausura che abbiamo vissuto": Tiziano Ferro parla del brano che ha scritto con Motta

106
CONDIVISIONI

Tiziano Ferro ha scritto una canzone con Motta, lo dice nel corso di un’intervista su La Repubblica, disponibile in edicola oggi. L’intervista è al momento disponibile solo nel quotidiano cartaceo.

Si parla di quarantena e di lockdown e Tiziano Ferro confessa si aver scritto una canzone con Motta, durante un incontro virtuale.

La definisce “una follia ispirata dal senso di clausura che abbiamo vissuto” e non sa ancora né se né quando verrà rilasciata né quale orma potrebbe prendere. Il brano esiste ed è nato dall’esigenza di scrittura che entrambi hanno voluto condividere quando l’Italia (ma anche l’America, dove risiede Tiziano Ferro) affrontavano la pandemia dovuta al Coronaviurs.

Parlare di date è prematuro. Non solo è troppo presto ma è anche utopistico, forse. Tiziano Ferro non sa neanche se il brano prima o poi verrà rilasciato e non ci aggiorna sullo stato della lavorazione. Anticipa solo della sua esistenza: esiste un brano che Tiziano Ferro e Motta hanno scritto a quattro mani quest’anno.

Per ora è nei rispettivi archivi degli artisti e non si conosce ancora il suo destino. Potrebbe però finire nel nuovo disco di Motta, o magari nel prossimo progetto discografico di Tiziano Ferro. In questo secondo caso bisognerà aspettare almeno 3 anni se consideriamo che la tournée inizialmente in programma per il 2021 è stata posticipata al 2020 prolungandola vita del disco Accetto Miracoli di un bel po’.

Nel parlare di Motta, Tiziano Ferro ha detto che si tratta di un autore che gli piace molto. Del resto l’artista non ne aveva mai fatto mistero e già in passato ne aveva parlato. Il 2020 ha portato con sé quella che potrebbe essere la prima collaborazione tra i due, almeno dal punto di vista testuale in quanto non è stato specificato se si tratti di un duetto o di una collaborazione destinata ad essere intonata da uno solo dei due… O magari da nessuno dei due!

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.