Mara Venier contro “l’ironia becera” dei colleghi sul piede rotto in una Domenica In sempre più record d’ascolti (video)

L'episodio a cui si riferiva Mara Venier nel suo attacco all'ironia becera sul piede rotto era avvenuto poco prima a Unomattina in Famiglia, proprio su Rai1

2
CONDIVISIONI

Con la sua Domenica In continua ad essere la regina indiscussa del pomeriggio del giorno di festa su Rai1, nonostante una frattura al piede che avrebbe potuto fermarla e lasciarla a casa. Ma Mara Venier non si è fatta certo abbattere da un impedimento fisico: la Signora della domenica di Rai1 continua ad a andare in onda con tutte le difficoltà del momento, sia quelle fisiche che quelle tecniche dovute alla pandemia, che ha imposto un nuovo modo di realizzare il suo programma (niente pubblico, pochi ospiti in studio, molti collegamenti con gli ostacoli che ne derivano).

Con questa nuova formula è andata avanti per tutti i mesi del lockdown e sta continuando a farlo anche nella fase 2 (ormai pure 3), funestata da una caduta dalle scale che le è costato un gesso e poi un tutore. Gli ascolti hanno premiato la sua scelta di trasformare Domenica In in un contenitore che parlasse di attualità con medici ed esperti, ma tenesse ben saldo il fronte dell’intrattenimento con ospiti seppure fisicamente distanti.

Anche l’ultima puntata del 14 giugno, che ha visto in studio Gianna Nannini, ma anche Christian De Sica e Giovanna Ralli, e in collegamento Stefano De Martino, Nek e l’infettivologo prof. Matteo Bassetti, ha segnato un record di ascolti: quasi tre milioni di persone hanno seguito la quarantesima puntata di questa edizione di Domenica In, che ha fatto registrare il 19,9% di share nella prima parte (con 2 milioni 975 mila spettatori) e il 22,1% nella seconda (con 2 milioni 763 mila spettatori).

Risultati che sono solo l’ennesima conferma di quanto abbia funzionato bene l’adattamento del format di Domenica In alle nuove condizioni dettate dalla pandemia. E che non sono certo il frutto del voyerismo del pubblico per l’incidente al piede della Venier, come ha voluto precisare la conduttrice durante un collegamento con De Martino per la promozione di Made In Sud: “Mi piace la vostra ironia perché è intelligente, non è ironia becera“. Mara Venier ha poi specificato cosa intendesse dire: “Lo dico perché qualcuno ha insinuato che faccio ascolti grazie al piede rotto, ma ci tengo a dire che Domenica In è un successo perché è un programma a cui lavorano grandi collaboratori e autori e anche grazie alla fatica che uno fa per realizzarlo. Evviva i miei autori e il direttore Coletta e tutta la Rai” (in video a questo link al minuto -21:05).

L’episodio a cui Mara Venier ha voluto replicare era avvenuto durante la puntata di Unomattina in Famiglia poche ore prima, quando durante la rubrica di Gianni Ippoliti sul gossip si era ironizzato sulla frattura della conduttrice. Ippoliti se ne era uscito con una battuta secondo cui va di moda farsi ingessare il piede per fare più ascolti in tv e Timperi gli ha dato manforte sostenendo che “mica Mara conduce con i piedi“. Le risatine complici tra i due hanno spinto la co-conduttrice Monica Setta a prendere le distanze e a ricordare che Mara Venier ha subito un brutto incidente per il quale soffre molto e nonostante questo sta continuando a lavorare. La padrona di Casa di Domenica In ha risposto in una Instagram Story ringraziando la collega per averla difesa ma attaccando i due conduttori: “Cari Gianni Ippoliti e Tiberio Timperi non si scherza e non si ironizza sul dolore e la sofferenza di una persona, siete due poveracci“. Tiberi le ha risposto parlando di una battuta ironica che non aveva finalità offensive ma la Venier ci ha tenuto a precisare che i suoi risultati sono frutto del suo lavoro e di quello dei suoi collaboratori anche durante la diretta di Domenica In.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.