“We will rise”, risorgeremo con i Wheels Of Fire a tutto Rock!

Durante la diretta del Barone Rosso Solo Flight mi sono collegato con Davide Barbieri e Stefano Zeni dei Wheels of Fire

433
CONDIVISIONI

Esiste una realtà musicale incredibile fuori dal mondo dei network radiofonici o della TV. Purtroppo, essendo l’unico che dà spazio alle nuove proposte, sono sommerso da mail dove mi propongono di ascoltare brani, vedere video, dove mi chiedono giudizi o di partecipare al mio programma.

Impossibile sentire o rispondere. Così mi affido al caso.

Sul mio Skype Red Ronnie TV mi è arrivato questo messaggio da Elena Colani:

“Buongiorno Red ti seguo sempre sono nei tuoi fans più attivi. Dove posso mandarti un video di un gruppo che conosco, veramente forte no cover?”

Non so perché ma mi ha incuriosito. Così ho visto il video di questi WHEELS OF FIRE e ho goduto nel sentire sonorità hard rock pulite e precise come da tanto non ascoltavo più. Il brano, “We will rise”, si apre con l’inno di Mameli in versione rock per proseguire con una forza positiva all’insegna di chitarre ottimamente distorte. Dave canta in inglese, ma hanno avuto l’accortezza di mettere i sottotitoli con la traduzione del testo che ha un obiettivo: Risorgeremo!

Nel video, registrato in regime di arresti domiciliari, hanno coinvolto i loro fans.

Durante la diretta del Barone Rosso Solo Flight mi sono collegato con Davide Barbieri, cantante, e Stefano Zeni, chitarrista. Goditi l’intervista ma soprattutto la versione integrale della loro “We will rise”.

I Wheels Of Fire sono nati nel 2006 quando Davide Barbieri (Dave Rox) fece ascoltare alcuni demo a Michele Luppi (Killing Touch, Los Angeles, ex-Vision Divine), suo vocal coach a quel tempo. Michele gli propose di lavorare insieme per la realizzazione di un album. Nel frattempo, Dave ha incontrato Stefano Zeni, perché suonavano insieme in una hard rock cover band. Da loro due è partita la storia dei Wheels Of Fire che ha prodotto album, ma soprattutto concerti live.

Anche se “We will rise” è un brano di hard rock, in realtà il gruppo fa rock melodico, come appare evidente dalla “Call my name” che hanno appena pubblicato e che trovi a questo link:

Dave ha anche dedicato il brano “For you” a sua figlia. Lo trovi a questo link:

Aspetto i Wheels of Fire al Barone Rosso quando sarà permesso nuovamente di ospitare live music.

www.redronnie.tv

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.