Ufficiale il nuovo album Guè Pequeño dopo il brano inedito con Shablo per Red Bull 64 Bars

La nuova prova sulla lunga distanza di Guè Pequeno è annunciata a sorpresa dopo Red Bull 64 Bars

1
CONDIVISIONI

Il nuovo album di Guè Pequeño dopo il brano inedito con Shablo per Red Bull 64 Bars arriva a sorpresa. Il titolo annunciato è Mr. Fini. Il brano arricchisce il nuovo episodio di 64 Bars, nei quali i rapper hanno dovuto dimostrare le loro capacità con 64 barre per ogni verso del brano composto. I due MC non avevano di certo bisogno di presentazioni, ma hanno confermato le loro abilità con il rap game.

A prendere parte all’iniziativa sono stati tanti rapper della scena italiana, tra cui Marracash, Dani Faiv, Madame, Johnny Marsiglia. L’episodio del contributo di Guè con Shablo è già disponibile e si può ascoltare in questo video.

Mr. Fini è il nuovo album di Cosimo Fini, conosciuto come Guè Pequeño, esce il 26 giugno e fa seguito a Sinatra, ultima prova sulla lunga distanza del rapper di Gentlemen che torna inaspettatamente dopo il lockdown, periodo nel quale la musica non si è fermata.

Nel 2019, Guè ha anche partecipato a The Voice Of Italy come giudice, ricoprendo un ruolo inedito per la sua personalità. Cosimo Fini ha saputo farsi valere e ha intercettato nuove opportunità, come il rilascio del duetto con Gigi D’Alessio in Quanto Amore Si Dà, che l’artista partenopeo ha inserito nel suo ultimo album e che porterà in tour in autunno.

Guè Pequeno viene anche dalla pubblicazione di un EP, Gelida Estate, che ha destinato al mese di giugno del 2019. Il contenuto è arrivato subito dopo la partecipazione a The Voice Of Italy, che ha condiviso con Morgan, Gigi D’Alessio ed Elettra Lamborghini. Oltre all’attività musicale, Guè è anche un imprenditore di successo: ha fondato l’etichetta Tanta Roba insieme a dj Harsh (che ha lanciato artisti del calibro di Salmo, Ensi, Ghali, Gemitaiz, Madman, Priestess e Fedez) e il brand di moda Z€N.

Testo Red Bull 64 Bars: Gué Pequeno e Shablo

Que pasa Shablo
Il Notorio G
Mentre accarezzo un birmano
Sento sempre gli stessi pezzi tradotti dall’inglese le stesse basi, gangsta digitali col rolly cinese
Ho preso la prima sbronza a 12 anni in Venezuela
Non me ne fotte un cazzo di tua mamma e quanto è fiera
Sei solo un bugiardo non fare il
Premio Nobel Mandela / io mando davvero i vestiti agli amici in galera
Maison Martin Margiela
Nuovo AP Jumbo limited incatenato come Django il crimine m’ispira non si elimina
Mentre tu eri alle medie volavo in classe premier con la tipa del premier
Sbocciando Laurent Perrier sostanze nelle vene e nelle mie vie aeree survive alle veneree ad oggi senza quiete / pensavo fosse un Dream come in Requiem / la vita di Mister Fini devono farci una serie
Che palle il tuo quartiere che palle i tuoi Cartier
Ti manderei in cantiere o meglio in pasto ai terrier
Manco mi stai sul cazzo perche non c’è spazio essendo tutto in bocca alla tua tipa l’immortale G di Marzio
Ups ! Pappa sempre sono Gueyne Bruce tu sei fake news come le tue views come le sue boobs lei mi piace dalla strada come in Bangbus
L’inferno è vuoto il diavolo è qua, io con i miei amici
Conosco tanti ricchi Of White come Virgil
montagne di Givenchy, givindi non Vivin C
Mi fermo in tempo prima di finire come Avicii
La tua bitch non è una virgin perchè per una Birkin
Si è messa a braccia e gambe aperte tipo Leo Da Vinci
Rimo da quando andavano gli Evisu e chi aveva i tattoo in viso forse aveva ucciso
Ora che i social danno la parola ad ogni idiota
Io chiudevo l’album nuovo, San Vittore andava a fuoco
Per cercare questo hype non devo inventarmi molto sono Cristo coi tattoo sul corpo sopra un Audi Sport
per il mio zoccolo duro e le mie zoccole dure a grande request risorto frà l’hip hop non è mai morto

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.