Parte in Italia Samsung Summer Camp: come iscrivere i propri figli alle lezioni virtuali

A giugno e luglio 2020 sarà attivo il Samsung Summer Camp, dedicato a tutti i bambini di età compresa tra gli 8 e i 10 anni. Ecco i dettagli

2
CONDIVISIONI

Samsung ha dato il via anche in Italia al progetto Samsung Summer Camp, che punta all’istruzione digitale dei giovani studenti del nostro Paese. Nello specifico, si tratta di un laboratorio didattico estivo previsto per i mesi di giugno e luglio 2020. E indirizzato a tutti i bambini di età compresa tra gli 8 e i 10 anni, che potranno di conseguenza continuare a ritrovarsi e condividere le proprie esperienze, imparando attraverso il gioco anche dopo la conclusione dell’anno scolastico. Un campo con cui il colosso sudcoreano vuole sperimentare un nuovo modo di utilizzare la tecnologia, “favorendo l’inclusione e la condivisione e incentivando lo sviluppo di competenze importanti per le nuove generazioni”.

Il Samsung Summer Camp 2020 va ad articolarsi in classi virtuali della durata di circa due ore, con lezioni che possono essere seguite sia a casa sia all’aria aperta, magari nel parco preferito dei nostri figli. Le lezioni sono pennellate di propedeutica musicale, laboratori ludico/creativi e attività di psicomotricità, tutte finalizzate ad abbracciare “la creatività e il corpo, l’emotività e i sensi, permettendo di scoprire nuove forme di relazione e comunicazione”. Le lezioni si svolgeranno ogni settimana a partire da metà giugno nelle giornate di martedì, mercoledì e giovedì, dalle 09.45 alle 12.

Come spiegato sul sito ufficiale – su cui è possibile reperire maggiori dettagli sull’iniziativa -, tutti i genitori interessati ad iscrivere i propri figli a Samsung Summer Camp possono inviare un’email con nome ed età del proprio figlio, nome e cognome del genitore responsabile dell’iscrizione e un indirizzo email valido a sei.citizenship@samsung.com. Ricordiamo che le lezioni sono riservate ai bambini dagli 8 ai 10 anni di età. I laboratori (ludico-creativi, di musica e di psicomotricità) saranno tenuti da educatori esperti e le attività saranno diverse ogni giorno, al fine di proporre stimoli che mettano in moto creatività, socialità, emotività e curiosità, alla scoperta di nuovi punti di vista.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.