Kate Kane morirà in Batwoman 2? La verità sul personaggio di Ruby Rose

La showrunner Caroline Dries mette nero su bianco una "dichiarazione d'amore" per l'eroina di DC Comics, svelando il suo destino nella seconda stagione

Le ultime informazioni su Batwoman 2 trapelate in rete avevano pennellato un futuro piuttosto dark per la protagonista della prima stagione, quella Kate Kane a cui ha prestato il volto Ruby Rose. A seguito dell’improvviso e del tutto inatteso addio alla serie TV superoistica da parte dell’attrice, le voci di corridoio volevano infatti gli sceneggiatori pronti ad uccidere il personaggio, così da evitare un recasting destinato a creare confusione – e forse disappunto – tra i fan dello show di casa The CW. Si è dunque parlato di un’eroina nuova di zecca, che avrebbe dovuto colmare il vuoto dato dalla perdita della paladina di Gotham City, per altro uno dei primi profili dichiaratamente LGBTQ+ nell’universo narrativo di DC Comics.

Ora, a fare chiarezza sul destino di Kate Kane nella seconda stagione è nientemeno che la showrunner Caroline Dries, che ha deciso così di smentire l’infelice fine riservata alla giovane combattente in maschera. Come si legge sulle pagine del portale Comicbook, non ci sarà fortunatamente alcuna morte in Batwoman 2 per la bella eroina, ma solo una misteriosa sparizione per facilitare l’ingresso nel cast di una nuova protagonista – al momento conosciuta come Ryan Wilder, almeno stando ai provini:

In quanto omosessuale che ha lavorato come sceneggiatrice negli ultimi 15 anni, sono perfettamente consapevole della tendenza ad uccidere i propri personaggi gay in TV e al cinema. Per questo, in qualità di showrunner della serie, per me è fondamentale fare chiarezza sulle informazioni errate che stanno girando su Kate Kane e il recasting di Batwoman.

Di conseguenza, la scomparsa di Kate Kane sarà uno dei topic narrativi fondamentali nella Stagione 2 di Batwoman. La Dries prosegue sul suo account Twitter:

Come voi, amo Kate Kane. È la ragione per cui ho deciso di realizzare la serie. Non ci permetteremmo mai di cancellarla. Al contario, la sua scomparsa sarà uno dei misteri della seconda stagione. Non voglio rivelare nessuna delle nostre sorprese, ma a tutti i nostri devoti fan, per piacere sappiate che la giustizia LGBTQ+ è il nucleo di Batwoman, la sua essenza, e non abbiamo intenzione di abbandonarla.

Non ci resta allora che attendere l’arrivo degli episodi di Batwoman 2 per scoprire tutta la verità, e come Ryan Wilder si ritroverà a vestire i panni che già furono di Ruby Rose.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.