Ad un passo dalla riapertura sale scommesse: le ultime sul protocollo

Cosa si sa a proposito di un argomento che da sempre ha molto seguito in Italia, in vista della cosiddetta "Fase 3"

Riapertura sale scommesse

Ci sono nuove indicazioni interessanti da prendere in esame per quanto riguarda la riapertura sale scommesse in Italia. Dopo aver analizzato la questione relativa alle discoteche nei giorni scorsi, con una situazione assai complessa ed ingarbugliata nel nostro Paese, bisogna fare il punto della situazione per un’altra voce molto importante dal punto di vista economico qui da noi. E questo, al di là di tutte le discussioni che si vengono sempre a creare quando si parla di una tematica simile.

Le indiscrezioni sulla riapertura sale scommesse

Stamane, effettuando una ricerca in rete, appare evidente che la riapertura sale scommesse in Italia possa essere davvero ad un passo. Vedere per credere quanto riportato dal sito Amnotizie, secondo cui l’appuntamento potrebbe essere fissato tra il 13 ed il 14 giugno. Insomma, dovremmo essere in leggero anticipo rispetto alla data limite del 15 giugno, complice il fatto che il calcio italiano e spagnolo siano ormai in ripresa.

Per quanto riguarda il protocollo per la riapertura sale scommesse in Italia, al momento non abbiamo notizie ufficiali, ma si apprende tramite la fonte che dovremo andare incontro ad una vera e propria riorganizzazione degli spazi. In sostanza, la nuova fase al via per queste agenzie dovrà essere focalizzata sulla dislocazione delle apparecchiature per garantire l’accesso in modo ordinato. Solo in questo modo, infatti, sarà possibile scongiurare il pericolo di assembramenti di persone, in modo da assicurare il mantenimento di un metro tra i clienti.

Insomma, distanziamento sociale prima di ogni altra cosa con la riapertura sale scommesse, in attesa di comprendere se la data giusta sotto questo punto di vista sarà effettivamente quella del 13 o del 14 giugno. Nelle prossime ore ne sapremo di più e vi forniremo ulteriori informazioni a proposito di un argomento che ha molto seguito qui in Italia, come si può facilmente immaginare.

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.