Netflix inaugura la categoria Black Lives Matter: film, serie tv e documentari suggeriti

Dalla miniserie When They See Us al film See You Yesterday, ecco una selezione di contenuti Netflix ispirata dal motto "Black storytelling matters"

7
CONDIVISIONI
[NETFLIX]

Netflix fa un passo in più nel percorso di sostegno alle istanze del Black Lives Matter: si aggiunge così al catalogo in streaming l’omonima categoria, pensata per promuovere film, serie tv e documentari che riflettano punti di vista ed esperienze delle persone afroamericane.

Quando diciamo “Black Lives Matter” intendiamo anche “Black storytelling matters”, si legge in un tweet di Netflix. Consapevoli che al nostro impegno per un cambiamento reale e sistemico serva del tempo, iniziamo evidenziando delle narrazioni potenti e complesse dell’esperienza nera.

Tra le serie tv segnalate spiccano When They See Us, incentrata sullo straziante caso dei Central Park Five; Self-Made, una rivisitazione della vita di Madam C.J. Walker, la prima milionaria afroamericana nella storia degli Stati Uniti; Orange Is The New Black, la serie cult sulle detenute di Litchfield, profetica nella sua rappresentazione di drammatici atti di violenza e disuguaglianze razziali.

I film racchiusi nella nuova categoria Black Lives Matter comprendono invece American Son, che Kerry Washington ha ripreso a promuovere e in cui una coppia interrazziale deve fare i conti con la scomparsa del figlio adolescente; See You Yesterday, in cui una ragazza e il suo migliore amico inventano due zaini con i quali viaggiare nel tempo; Detroit, ambientato in epoca di lotte per i diritti civili e incentrato sui costanti scontri fra cittadini afroamericani e forze di polizia.

Non mancano infine documentari e docuserie. Fra questi Chi Ha Ucciso Malcom X?, in cui a decenni di distanza dall’assassinio del leader afroamericano, un attivista va alla ricerca della verità; Time: The Kalief Browder Story, racconto delle tragiche vicende di un liceale del Bronx incarcerato per anni pur non essendo mai stato condannato.

A questi titoli se ne aggiungono degli altri già segnalati in un nostro precedente approfondimento. Per visualizzare tutti i contenuti presenti in questa nuova collezione è sufficiente accedere a netflix.com/blacklivesmatter.

Il lancio di questa raccolta di contenuti è solo la più recente delle iniziative intraprese da Netflix. Già in un tweet del 30 maggio si leggeva Restare in silenzio significa essere complici. Le vite delle persone nere contano. Abbiamo una piattaforma e abbiamo il dovere di farci sentire: lo dobbiamo ai nostri membri, dipendenti e creatori neri.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.