Cast e personaggi di Curon, su Netflix dal 10 giugno il nuovo supernatural drama italiano

La nuova serie originale italiana Netflix è un supernatural drama in cui misteri, leggende e realtà si fondono per raccontare di un viaggio alla scoperta di sé

[NETFLIX]

L’arrivo di Curon su Netflix segna il debutto di una nuova e ambiziosa serie italiana, un supernatural drama in cui la realtà è contaminata da misteri e leggende di un luogo incantevole e vagamente inquietante. Ambientata proprio nel suggestivo villaggio di Curon, la serie segue il ritorno di Anna alla sua cittadina natale in compagnia dei figli.

Questi ultimi, due gemelli adolescenti già spiazzati dal cambio di vita cui sono costretti, approcciano Curon con un misto di fastidio e curiosità. Le cose cambiano ulteriormente nel momento in cui la scomparsa della madre li spinge a compiere un viaggio che è una vera e propria esplorazione della loro identità personale. Il luogo in apparenza quieto e immobile che li accoglie, infatti, nasconde enigmi che li toccano da vicino e li spinge a riconsiderare tutto ciò che credono di conoscere.

Come raccontiamo nella nostra recensione in anteprima e senza spoiler, la Curon di Netflix arricchisce di elementi horror una storia di formazione incentrata sull’ideale viaggio dei giovani Daria e Mauro. Lo stesso luogo in cui le vicende sono ambientate diventa parte integrante della storia, finendo per influenzare attivamente i personaggi.

Resto qui (Supercoralli)
  • Balzano, Marco (Author)

Daria (Margherita Morchio) è una ragazza irrequieta, arrabbiata con il mondo: con la madre che è sempre più paranoica, con il padre sempre più assente. E il trasferimento a Curon dopo 17 anni a Milano le fa perdere qualsiasi riferimento. Il suo rapporto con Anna è sempre stato complicato: Daria le vuole bene, ma è gelosa del rapporto simbiotico che sua madre ha con Mauro. Nonostante questo, però, non c’è nessuno al mondo che Daria ami più del gemello.

Mauro (Federico Russo) è un ragazzo saggio e determinato, in apparenza più fragile della sorella a causa della sordità che fin da piccolo gli ha insegnato a soffrire, e che ora ha risolto grazie a un piccolo apparecchio acustico che ha modificato lui stesso. Non si separa mai dal drone da gara che ha costruito con le sue mani.

Anna (Valeria Bilello), diventata ragazza madre a 17 anni, oggi scappa e cerca rifugio nel suo paese natale, inconsapevole di come Curon sia il luogo peggiore in cui rifugiarsi per sfuggire agli incubi. Qui si trova a fare i conti con un padre che non vede da troppo tempo, col ricordo della madre morta in circostanze misteriose, con i figli che si devono ambientare in un luogo che nemmeno lei riconosce come casa.

Offerta
Suburra
  • Bonini, Carlo (Author)

Thomas (Luca Lionello) è un uomo burbero e solitario, e vive nel suo albergo senza stelle con un lupo selvaggio appena catturato e che non riesce ad addomesticare. È uno dei pochi a conoscere i segreti di Curon, e ha una sola cosa da dire ad Anna quando arriva: Qui non ci potete stare.

A completare il quadro dei personaggi di Curon su Netflix arrivano poi Albert (Alessandro Tedeschi), guardia forestale della valle, uomo severo e marito di Klara (Anna Ferzetti), ma da sempre innamorato di Anna. I loro figli sono Micki (Juju Di Domenico), la tipica adolescente popolare, e Giulio (Giulio Brizzi), un tipo diffidente ma molto protettivo nei confronti della madre e della sorella. A quest’ultima è profondamente legato Lukas (Luca Castellano), suo migliore amico, segretamente innamorato di lei.

I registi dietro la macchina da presa di Curon su Netflix sono due: Fabio Mollo, che ha diretto gli episodi 1-4, e Lyda Patitucci (episodi dal 5 al 7). La scrittura è affidata a Ezio Abbate come head writer insieme agli autori Ivano Fachin, Giovanni Galassi e Tommaso Matano. La serie è prodotta da Indiana Production.

I sette episodi di Curon sono disponibili in streaming su Netflix da mercoledì 10 giugno 2020.

Offerta
Le città perdute. Luna nera: 1
  • Triana, Tiziana (Author)

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.