Chef Rubio contro Fedez e Chiara Ferragni che protestano per George Floyd: “Non sanno un ca**o”

Chef Rubio ha attaccato i Ferragnez dopo la loro manifestazione per George Floyd. Ecco cosa ha detto

5
CONDIVISIONI

Un tweet al vetriolo, quello di Chef Rubio contro Fedez e Chiara Ferragni pubblicato dopo le proteste che hanno avuto luogo domenica 7 giugno a Milano. I Ferragnez, infatti, avevano preso parte a una manifestazione di solidarietà per George Floyd in piazza Duca D’Aosta.

Era diventata popolare, infatti, la foto pubblicata dalla Ferragni in cui si mostrava con la mascherina e la scritta Fu*k Racism scritta su un cartello. Una vicenda, quella dell’afroamericano morto a Minneapolis, sulla quale si era espresso Fedez dopo giorni di silenzio. Il rapper, a tal proposito, aveva invitato i colleghi a manifestare lo stesso dissenso verso le politiche razziste in Italia e aveva risposto alle polemiche.

Chef Rubio, appresa la notizia della presenza dei Ferragnez tra i manifestanti, non si è trattenuto e ha rivolto parole forti alla coppia di influencer in un post pubblicato su Twitter. Lo chef ha parlato di fallimento della piazza indicando in Fedez e Chiara Ferragni due persone che fanno di tutto per conquistare il like sui social.

Brand ambulanti seguiti da pecore sempre di più assomiglianti a pappagalli, ha scritto Chef Rubio contro Fedez e Chiara Ferragni per puntare il dito sia sul loro lavoro che sui loro follower.

Al tweet Rubio ha accompagnato le foto della Ferragni con il cartello in mano. Lo chef non è nuovo a questi exploit: nel maggio scorso aveva rivolto il suo livore a Mahmood nel commentare il singolo Moonlight Popolare pubblicato dalla voce di Soldi insieme a Massimo Pericolo. In quell’occasione Rubio aveva scritto che Mahmood non meritasse la classe di Massimo Pericolo.

Il furioso Chef Rubio contro Fedez e Chiara Ferragni a questo giro si rende protagonista di nuove parole colorite nei confronti dei famosi influencer “colpevoli”, secondo lui, di scendere in piazza solamente per fare traffico sui loro cliccatissimi social.

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.