Ad un passo da Immuni su App Gallery per nuovi Huawei e Honor con API Contact Shield

Svolta per l'app di tracciamento anche su nuovi dispositivi del produttore cinese

4
CONDIVISIONI

Anche i possessori di nuovi Huawei e Honor dovrebbero ottenere presto l’app Immuni su App Gallery, lo store alternativo al Play Store. Molti utenti italiani finora lasciati fuori dalla soluzione di tracciamento dovrebbero ben presto avere a disposizione il download grazie alla disponibilità delle API Contact Shield.

Un nuovo passo dopo la risoluzione dei problemi per l’app Immuni sui più vecchi smartphone Huawei e Honor. Quelli con il Play Store e i servizi Google a bordo, nelle ultime ore, hanno cominciato ad avere il relativo download a disposizione. L’ultimo tassello è rappresentato dalla presenza dello stesso strumento di tracciamento in App Gallery. Quest’ultimo passaggio non potrà essere che l’effetto di quanto annunciato su XDA-Developers. Manca l’ufficialità dell’annuncio ma un portavoce dell’azienda cinese ha fornito al sito di esperti la documentazione delle API Contact Shield. Queste serviranno appunto a rendere possibile l’attivazione di Immuni (ma anche di altre app nazionali di tracciamento) per nuovi telefoni Huawei e Honor.

Dopo la soluzione Apple e Google per le app di tracciamento Covid-19 integrate in diversi paesi del mondo, mancava all’appello l’opzione valida per i dispositivi Huawei che hanno a bordo gli HMS (Huawei Mobile Services) al posto dei servizi Google. Con l’aggiornamento 4.1.0302, ora sarà possibile integrare sui telefoni più recenti proprio le API necessarie. Il funzionamento è praticamente identico a quello pensato dalla controparte Google e Apple.

Rispettando la natura volontaria degli strumenti di tracciamento come pure per Immuni su App Gallery, gli utenti potranno decidere o meno di abilitare l’opzione Contact Shield. Condividere o meno i codici identificativi autonomi nel momento in cui si entrerà in contatto con altri dispositivi con a bordo proprio l’app resterà una propria scelta. Le informazioni di contatto registrate per il funzionamento del servizio saranno comunque anonime e conservate per un tempo massimo di 14 giorni.

Dopo l’importante passo in avanti compiuto per l’app Immuni su App Gallery, quando sarà effettivamente disponibile il suo download? Potrebbe volerci davvero pochissimo per l’integrazione. La società di sviluppo di Immuni Bending Spoons potrebbe fornire qualche informazioni definiva al riguardo già nelle prossime ore.

Segui gli aggiornamenti della sezione Huawei sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.