Precisazioni sulla tassa Covid bollette con aumenti luce e gas per i poveri

Non è inventata la storia della tassa Covid bollette con aumenti luce e gas per venire incontro ai più poveri, ma occorrono precisazioni

26
CONDIVISIONI

Urgono precisazioni sulla storia della tassa Covid bollette con aumenti luce e gas per venire incontro ai più poveri per non alimentare inutili allarmismi. Come riportato da ‘bufale.net‘, benché non si possa parlare di fake-news vera e propria, sentiamo il dovere di evidenziare la disinformazione con cui alcuni hanno voluto contrassegnare la questione.

La storia della tassa Covid bollette con aumenti luce e gas per venire incontro ai più poveri non è stata inventata di sana pianta, dato che un rappresentata del PD, Raciti, ed uno del M5S, Manzi, hanno realmente fatto presente la proposta in virtù di un’equità sociale solidale nei riguardi di chi è uscito con le ossa rotte dall’emergenza sanitaria da Coronavirus, ovvero la classe meno abbiente. La storia della tassa Covid bollette con aumenti luce e gas per venire incontro ai più poveri dovrebbe prevedere un aumento una tantum per gli utenti che hanno sempre fatto fronte alle spese relative ai propri consumi, il tutto allo scopo di aiutare quelli più in difficoltà. Perché, quindi, parliamo di disinformazione circa la storia della tassa Covid bollette con aumenti luce e gas per venire incontro ai più poveri? La stortura nasce nel momento in cui si tenta di far passare quello che è solo un emendamento inserito nel DL Rilancio per un provvedimento certo ed in corso di validità.

Bisogna ricordare che ogni anno tantissimi emendamenti vengono rigettati, e questo in particolare ha davvero poche chance di passare. Non serve adesso porsi il problema relativo alla storia della tassa Covid bollette con aumenti luce e gas per venire incontro ai più poveri, visto che potrebbe anche non esserci mai un simile tributo. Per il momento sono solo chiacchiere prive di fondamento, anche se, ad onore del vero, non è stato tutto inventato come qualcuno ha erroneamente potuto pensare.

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.