Nuovi dati sulla migliore rete mobile ad inizio 2020: Iliad e Wind Tre arrancano

Concentriamoci su alcune informazioni particolarmente interessanti per il pubblico italiano a giugno 2020

4
CONDIVISIONI
Iliad

Quando si sceglie l’operatore al quale affidarsi, una delle variabili che si analizzano soprattutto nel caso di offerte Iliad o WindTre allettanti si concentra soprattutto sulla qualità della rete. Dopo settimane di dispute tra le compagnie telefoniche, come nel caso di Vodafone e della stessa Iliad secondo quanto riportato nei giorni scorsi, occorre dunque analizzare come stiano evolvendo le cose qui in Italia. Così facendo, ciascun utente si potrà muovere in piena consapevolezza dopo lo studio di Altroconsumo reso pubblico ad inizio giugno.

Qual è la migliore rete mobile in Italia? Iliad e WindTre ancora dietro

Partiamo dal presupposto che il test sulla migliore rete risulti condotto da tramite CheBanda. Per chi non lo sapesse, si tratta dell’app usata da Altroconsumo con cui è stato possibile analizzare le performance delle principali compagnie telefoniche italiane. Per farvela breve, parliamo di 3G, 4G e 5G. E questo, nel periodo compreso tra maggio 2019 e aprile 2020, con un report che tende a premiare soprattutto Vodafone.

Parlando di numeri, nel periodo citato abbiamo avuto ben 24.000 utenti partecipanti, in grado di effettuare in media 4,8 test. In questo modo, le varie compagnie telefoniche sono state provate ben 117.000 volte. Quando alle prestazioni dei singoli operatori, abbiamo Vodafone che guida il gruppo con un punteggio di 20.150 punti. Al secondo posto, come era prevedibile, c’è TIM a 17.175. Come accennato ad inizio articolo, molto più staccati brand come WINDTRE a 12.465 punti e Iliad con 11.633 punti.

Sicuramente WindTre e Iliad pagano il fatto che lo sviluppo di questi brand, in termini di infrastrutture, sia stato condizionato dall’epidemia da Coronavirus, senza dimenticare i tanti ostacoli incontrati nelle varie realtà locali. Questo, complice la disinformazione dilagante a proposito degli effetti del 5G. Staremo a vedere come cambieranno le cose durante la seconda metà del 2020.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.