Cast e personaggi di MotherFatherSon su Sky Atlantic con lo squalo Richard Gere e la sua famiglia disfunzionale: anticipazioni 8 giugno

Cast e personaggi di MotherFatherSon si preparano al debutto su Sky Atlantic con a capo lo squalo dell'editoria Richard Gere

41
CONDIVISIONI

Cast e personaggi di MotherFatherSon sono pronti a sbarcare su Sky Atlantic proprio oggi, 8 giugno, con un doppio episodio a settimana e con un grande protagonista, Richard Gere. Alla soglia dei suoi 70 anni, il sex symbol del cinema americano, è pronto per un nuovo capitolo della sua vita artistica, quello in cui ha deciso di dedicarsi ad una serie destinata a conquistare i fan italiani.

La serie creata da Tom Rob Smith è già andata in onda in Patria nell’aprile del 2019 e solo oggi sbarca in Italia per il suo primo passaggio su Sky Atlantic cercando di riempire il vuoto lasciato dai Diavoli di Patrick Dempsey e Alessandro Borghi. Dagli squali della finanza a quelli dell’editoria poco cambia soprattutto quando c’è di mezzo un legame con la politica e la possibilità di giocare con il futuro delle vite e dei Paesi, l’unica cosa che cambia è l’arma con cui farlo, nel primo caso i soldi, nel secondo le informazioni, due facce di un’unica medaglia, quella del potere.

Cast e personaggi di MotherFatherSon non possono prescindere dai tre protagonisti, ovvero la famiglia disfunzionale alla base della serie: Max Finch, sua moglie e suo figlio. Il primo ha il volto di Richard Gere ed è un business americano tutto d’un pezzo passato dall’acciaio alla carta stampata, nonché proprietario del The National Reporter, che torna a Londra per le imminenti elezioni politiche e per l’incontro con suo figlio Caden (Billy Howle), alla guida del The National Reporter.

I loro rapporti non sono dei migliori e lo stesso si può dire di quello con la madre Kathryn (Helen McCrory), colpevole di averlo lasciato da solo da piccolo nelle mani di quell’uomo così spietato. Quando però Caden avrà un incidente, Max e Kathryn saranno costretti a riavvicinarsi mentre sullo sfondo rimane la sparizione improvvisa e inspiegabile di una ragazza e la morte alquanto sospetta di un investigatore privato.

A complicare le cose ci penseranno i giornalisti d’inchiesta Nick Caplan (Paul Ready) e Maggie Barns (Sinéad Cusack) pronti a scommettere che la morte e la sparizione potrebbero in qualche modo essere collegati ai Finch.

Nel secondo episodio di MotherFatherSon in onda oggi, 8 giugno, vedremo Max pronto a raccogliere informazioni su Zakari (Dammu Sapani) e Howard (interpretata da Sarah Lancashire). Il primo è Primo Ministro mussulmano del Regno Unito, in corsa per la rielezione allo scontro con la seconda, la leader dell’opposizione, un concentrato di socialismo e populismo “soft” che potrebbe veramente prendere piede nel paese. Entrambi hanno chiesto aiuto a Max distogliendolo, ancora una volta, dai suoi impegni con la famiglia specie dopo l’incidente di Caden.

Sopravvissuto all’intervento, quest’ultimo viene assistito dalla madre Kathryn che finalmente ha la possibilità di fare ammenda standogli vicina e facendogli di nuovo da madre. Nick e Maggie si mettono a indagare sulla morte sospetta di un investigatore privato, già catalogata come uno sfortunato incidente mentre il pubblico, con un salto nel passato scopre come Max Finch è riuscito a prendere possesso del The National Reporter, una volta di proprietà della famiglia della sua ex moglie.

A completare cast e personaggi di MotherFatherSon ci sono: Pippa Bennett-Warner nei panni di Lauren Elgood, il braccio destro di Max; Joseph Mawle in quelli di Scott Ruskin, un uomo che frequenta il riparo per persone senza fissa dimora dove Kathryn fa beneficenza; Ciarán Hinds è Walter Finch, il padre di Max; Elena Anaya è Sofia, l’attuale moglie di Max; Peter Sullivan è Tate, il responsabile della sicurezza di Max Finch; Niamh Algar è Orla, la fidanzata di Caden; Steven Cree è Andrew Bentham mentre Angélica Aragón è Verónica.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.