Ritorna disponibile l’app Immuni per Huawei, almeno su alcuni modelli

Qualcosa si muove per i dispositivi Huawei, due serie interessate molto diffuse in Italia

3
CONDIVISIONI

Assistiamo ad un primo sblocco alla situazione dell’app Immuni per Huawei. Dopo la scomparsa dello strumento di tracciamento dal Play Store nei giorni scorsi, questo è tornato ad essere scaricabile almeno per alcuni modelli molto diffusi.

Riavvolgendo il nastro della vicenda, va ricordato come l’installazione dell’app Immuni è stata inibita intorno al 2 giugno. Erano stati riscontrati dei seri problemi di funzionamento dello strumento, dovuti al sistema di notifiche di esposizione che entrava in conflitto con la tecnologia di risparmio energetico presente sui dispositivi del brand. Come già raccontato, l’anomalia non dipendeva dall’app Immuni in se ma piuttosto dalla personalizzazione Huawei del sistema operativo Google.

Un primo rimedio è stato messo in campo proprio nelle ultime ore, come racconta anche il sito HwUpgrade. A partire da eri sera, i tanti possessori di Huawei P20 e Huawei P20 Pro ma anche dei più recenti Huawei P30 e Huawei P30 Pro sarebbero in grado di trovare proprio l’app Immuni disponibile al download sul Play Store. Si tratta di un primo passo che di certo non riguarda la totalità di dispositivi del brand (va considerato anche quello Honor). Tuttavia la svolta fa ben sperare per le prossime ore o al massimo qualche giorno.

In pratica per avere a portata di mano il download dell’app Immuni per tutti i Huawei sarà necessario un aggiornamento dei Google Play Services ad hoc. Visto poi che lo strumento di tracciamento in questione lavora in background per registrare i dati di contatto tra persone potenzialmente contagiose, è necessario che la funzione di risparmio energetico non segnali più questo modo di operare in “blacklist”. Con il solo scambio di dati via bluetooth nella modalità “low-energy” e dunque senza lo spreco di preziosa carica non c’è motivo per il quale il sistema in se sia bloccato e non attivo. Serviranno solo i tempi tecnici necessari per il cambio di rotta.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.