Il riassunto di Dark in 60 secondi? Cara Netflix, non ci abbiamo capito niente nemmeno in 18 episodi

Ma davvero si possono riassumere le prime due stagioni di Dark in 60 secondi? Netflix ci prova ma il risultato non è dei migliori

59
CONDIVISIONI

Sembrava un tranquillo sabato pomeriggio, ore da passare davanti al catalogo Netflix per scegliere l’ennesima maratona fino a che sui social non compare il video riassunto di Dark, 18 episodi riassunti in 60 secondi. Ad accompagnare le immagini la didascalia: “Ecco il [SPOILER] recap [SPOILER] delle prime due [SPOILER] stagioni di Dark [SPOILER] in 60 secondi [SPOILER]” e una serie di commenti che denotano una spaccatura tra i fan e gli abbonati alla piattaforma.

Chi ha seguito le prime due stagioni di Dark sa bene che non si tratta di una serie di facile comprensione e quindi ci si chiede: “Ma davvero si pensa di poterla riassumere in 60 secondi?”. La nostra risposta è no e non potrebbe essere altrimenti soprattutto dopo la visione del video che, secondo Netflix, dovrebbe far aumentare l’hype in attesa del debutto della terza stagione e dell’inizio del nuovo, ultimo, ciclo.

Il concetto della serie si è dipanato in due stagioni, ben 18 episodi, e molti sono ancora i punti interrogati rimasti in sospeso e allora come può venirci in soccorso un video di 60 secondi? Nelle immagini si alternano i posti centrali della serie (il bunker, la famosa grotta e la centrale nucleare) e i suoi protagonisti chiave (Jonas, Noah, Mikkel e Martha) mentre alcuni legami tra passato e presente vengono svelati ma senza dire altro, senza dire troppo nonostante l’avviso di spoiler.

Ecco il video pubblicato da Netflix:

Ecco il [SPOILER] recap [SPOILER] delle prime due [SPOILER] stagioni di Dark [SPOILER] in 60 secondi [SPOILER].

Pubblicato da Netflix su Sabato 6 giugno 2020

Cara Netflix ma davvero prevedevi il rischio spoiler in un video riassunto di Dark di 60 secondi quando alcuni non hanno ancora capito molto guardando e riguardando i 18 episodi che compongono la prima e seconda stagione? Siamo sicuri che in molti stanno attendendo la terza per fare un rewatch completo e tirare finalmente le fila di quello che è successo per comprendere al meglio sicuramente il ruolo di Klaudia ma anche quello che succederà adesso che la Martha di una realtà alternativa è arrivata per portare via Jonas a pochi secondi dall’inizio del nuovo ciclo.

Questa “partenza” ha cambiato il destino di tutti? E se Jonas non fosse figlio di Mikkel? Le teorie dei fan sono tante ma la verità verrà a galla solo il 27 giugno con la pubblicazione della terza stagione di Dark intanto chiediamo a Netflix di non giocare con i nostri sentimenti!

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.