Tommaso Paradiso sul futuro della musica live: “L’assembramento per noi è vietato, per alcuni ho visto che si può fare”

Ospite del Medimex, Tommaso Paradiso parla del suo futuro e di quello della musica dal vivo

Tommaso Paradiso è il protagonista dell’incontro Il Futuro Della Musica Live del Medimex, in diretta sui social ieri sera.

Con lui Clemente Zard di Vivo Concerti ed il giornalista Ernesto Assante nelle vesti di moderatore. Si parla di musica, dei primi passi mossi in questo settore e del futuro della dimensione live, ancora ferma.

A proposito della pandemia e dell’isolamento obbligato in casa, Tommaso Paradiso racconta di non averlo mai vissuto in modo negativo. Anche da quello che poteva essere un momento particolarmente difficile ha provato a trarre il lato positivo.

“Non mi sono mai buttato giù, l’ho vissuta come un ‘Non vedo l’ora di tornare'”, spiega. L’ispirazione non è mai venuta meno: ha scritto frasi, da inserirei in testi, sul tema dell’isolamento e del ricominciare dopo la pausa forzata, per cause di forza maggiore.

La nostalgia del live, però, inizia a farsi sentire: “Se prima ero contento di una pausa dai live, poi ti manca”. Nello specifico, ciò di cui ente maggiormente la mancanza è il contatto con la gente, il famoso assembramento, per la musica vietato ma possibile in piazza per protestare. Lo sottolinea lo stesso cantante.

“L’assembramento per noi è vietato, per alcuni ho visto che se po’ fa”, in riferimento presumibilmente alle proteste dei gilet arancioni a Roma, Milano e Bari.

Il futuro della musica dal vivo per ora è quello di attendere tempi migliori. Per Tommaso Paradiso, infatti, non è ancora il momento di tornare sul palco in quanto verrebbe meno l’entusiasmo del pubblico e lo spirito stesso delle grandi feste live all’insegna del divertimento.

Non sostituiscono di certo i concerti ma rappresentano un metodo di aggregazione le dirette Instagram che Paradiso ha realizzato: la gente aveva voglia di stare insieme ed è stato felice di appurarlo.

In quarantena sono nate tante nuove canzoni. A tal proposito Tommaso Paradiso anticipa: “Dovrò sicuramente rivedere la scaletta perché ce ne sono un paio abbastanza mine”.

Non uscirà un singolo estivo ma non passerà molto tempo prima del rilascio del nuovo singolo: “Siccome quest’estate mi sembra diversa dalle altre, abbiamo deciso di non far uscire una canzone estiva anche se l’avevamo. Non passerà molto tempo però prima di tornare con un pezzo dopo questa estate”.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.