Occhio ai falsi buoni regalo Decathlon su Facebook con sondaggio

Trappola social non nuova ma comunque pericolosa per i suoi effetti

7
CONDIVISIONI

Più di qualche utente Facebook si sta imbattendo in un annuncio per buoni regalo Decathlon in regalo. Una comunicazione social fa riferimento proprio alla possibilità di vincere dei voucher spesa molto allettanti, dell’importo considerevole pure di 1000 euro.

Va chiarito immediatamente che il noto brand di negozi e abbigliamento e articoli sportivi Decathlon non ha nulla a che fare proprio con l’iniziativa ora in circolazione su Facebook. Dunque degli esperti di truffe via web avrebbero messo in piedi un falso concorso sfruttando proprio il marchio noto ma non avendo nulla a che fare con questo.

Non esiste alcuna ricorrenza o anniversario ufficiale per la quale i buoni regalo Decathlon debbano essere messi in palio. Tanto più il loro importo di 1000 euro è spropositato. Per quanto in molti vorrebbero godere di un simile beneficio, non c’è nessuna possibilità concreta legata ad un qualsiasi concorso a premi.

Chi sta visualizzando l’annuncio del gioco a premi su Facebook, cosa si rischia abboccando alla trappola? La procedura di raggiro è sempre la stessa e non per questo meno pericolosa. Chi è ingolosito dagli annunci dei buoni regalo Decathlon e clicca proprio sul post risultato sponsorizzato sul social network, atterrerà su una pagina web. Quest’ultima, potrebbe sembrare quella ufficiale del noto brand ma naturalmente non lo è. Il collegamento prevede un sondaggio di sole 5 domande. Rispondere ai quesiti sarebbe fondamentale per partecipare al concorso e dunque per vincere i voucher spesa. Nulla di più falso, procedendo alla compilazione del form, si rischia solo di essere raggirati.

Partecipando al finto concorso Facebook si forniranno anche delle informazioni personali sensibili, come quelle anagrafiche o addirittura riferite ai propri dati bancari. Sarebbe meglio dunque non cadere nella trappola e diffidare da iniziative solo all’apparenza così vantaggiose. Gli effetti potrebbero essere disparati, come il furto di credenziali di accesso a piattaforme o anche campagne di spam massiccio.

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.