Possibile lo sblocco facciale con la mascherina? Ci stanno lavorando

Non crediate che lo sblocco facciale non possa essere possibile nonostante la mascherina

Pensate possibile lo sblocco col volto indossando la mascherina? Diverse aziende lo utilizzano come sistema di sicurezza, e stanno incontrando molte difficoltà in questo periodo di emergenza sanitaria da Coronavirus, con la pandemia ancora in corso (nonostante la situazione appaia adesso più sotto controllo). Come riportato da XDA Developers, Sensory, società americana che si occupa della realizzazione di diversi prodotti impiegati anche dagli OEM di smartphone Android, sta lavorando ad una soluzione per fare in modo di adattare la propria piattaforma, TrulySecure, alle nuove esigenze.

Il sistema è adesso capace di riconoscere l’utente anche se questi indossa una mascherina, rilevando anche starnuti e tosse. Per riuscire nell’intento Sensory ha combinato il riconoscimento del volto con quello vocale, dando luogo alla tecnologia Biometric Fusions, che sembra funzionare decisamente bene (come suggerisce il nome, si tratta di una fusione perfetta tra le due componenti). L’opzione Multiple Enrollments consente anche di registrare il volto con e senza la mascherina per la creazione di una banca dati accurati per lo sblocco in sicurezza anche indossando il dispositivo sanitario anti-contagio.

Sono diverse le aziende che stanno lavorando ad una soluzione al problema, ed immaginiamo non passerà troppo tempo prima di vederne realizzate sul mercato (anche perché più avanti potremmo non averne più bisogno, una volta passata l’emergenza sanitaria: non avrebbe alcun senso rimandare, rischiando di far debuttare una tecnologia che, a conti fatti, non servirebbe più a niente). Francamente ci aspettavamo che alcune società specializzate partorissero presto un sistema dedicato che permettesse lo sblocco del volto anche indossando la mascherina. Voi vi eravate posti il problema, magari utilizzando quotidianamente questa misura di sicurezza per tenere il vostro dispositivo al riparo da occhi indiscreti? Fatecelo sapere lasciando un commento all’articolo attraverso il box qui sotto.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.