Facciamo riapparire notifiche delle chiamate perse su Huawei: la procedura

Alcune cose da sapere per risolvere definitivamente il problema in questione, secondo quanto raccolto di recente

Huawei

Si torna a parlare di smartphone Huawei e di alcuni bug che potreste incontrare qua e là attraverso i device del produttore asiatico. Soprattutto all’indomani di un nuovo aggiornamento, come abbiamo notato in parte alcune settimane fa a proposito di un approfondimento relativo alla questione del comparto fotografico. Dopo aver trattato l’argomento, passiamo dunque alla questione relativa alla mancata ricezione delle notifiche per chiamate perse.

Come riattivare le notifiche delle chiamate perse su smartphone Huawei

In particolare, sui social non sono isolati i casi di utenti che si siano rivolti alla divisione italiana di Huawei, nel tentativo di recuperare una procedura per risolvere il bug. O, quantomeno, qualche dritta che potesse fare la differenza sotto questo punto di vista. Dopo alcuni messaggi che sono andati in questa direzione, effettivamente il produttore ci ha fornito un feedback con cui possiamo provare a risolvere una volta per tutte il malfunzionamento in questione.

In particolare, la divisione italiana di Huawei ha esplicitamente invitato coloro che hanno riscontrato il bug delle mancate notifiche per le chiamate perse ad andare su impostazioni, per poi selezionare la voce app. A questo punto, andate su contatti e quindi notifiche. Sarà fondamentale verificare che sia per le notifiche audio, sia per quelle notifiche silenziose, l’opzione “notifiche schermata di blocco” si trovi su “mostra”. Bisogna controllare, infine, che le notifiche discrete non siano attive.

Avete provato a seguire le istruzioni fornite in questo frangente? Con il percorso mostrato oggi 4 giugno, le notifiche riguardanti le chiamate perse sono apparse nuovamente sul vostro device? Fateci sapere con un commento a fine articolo, sperando di metterci alle spalle una volta per tutte un problema su smartphone Huawei più diffuso di quanto si possa pensare. Anche qui in Italia a quanto pare.

Segui gli aggiornamenti della sezione Huawei sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.