Vanessa Morgan contro Riverdale, la denuncia dell’attrice: “Pagata di meno perché di colore”

L'interprete di Toni senza peli sulla lingua si scaglia contro la produzione di Riverdale, e non è la sola: ecco le accuse di Vanessa Morgan

18
CONDIVISIONI

Il movimento #BlackLivesMatter ha generato uno scossone anche nel mondo dello spettacolo. In questi ultimi giorni, la serie Riverdale è sotto i riflettori per alcuni dei suoi interpreti principali.

Nella giornata di ieri vi abbiamo riportato la notizia dell’arresto di Cole Sprouse, volto di Jughead Jones. L’attore stava protestando pacificamente a Santa Monica quando si è trovato coinvolto in una situazione difficile. Nelle ultime ore hanno invece fatto parlare le dichiarazioni di Vanessa Morgan, interprete di Toni Topaz nella serie della CW.

L’attrice ha pubblicato un tweet in cui afferma che è “stanca di come le persone di colore sono ritratte nei media, stanca di siano ritratti come criminali, persone pericolose o spaventose. Stanca di essere anche usata come personaggio non dimensionale per i nostri contatti bianchi. O utilizzata solo nelle pubblicità per la diversità ma non nello spettacolo.”

Nel caso in cui ci fosse qualche dubbio sul fatto che la frecciatina fosse rivolta a Riverdale, Vanessa Morgan ha aggiunto un’altra risposta al suo tweet: “Peccato che io sia l’unica attrice di colore nel cast regolare, e inoltre venga anche pagata meno. Potrei andare avanti per giorni.” In precedenza, la Morgan ha difeso l’ex co-protagonista Ashleigh Murray, che ha interpretato Josie, in un tweet , dicendo: “Forse lo show dovrebbe scrivere per [Josie] come fa con i suoi personaggi bianchi”.

A supporto della Morgan è intervenuta la sua collega Lili Reinhart:

Ci saranno reazioni da parte degli altri colleghi? O la produzione di Riverdale risponderà alle “accuse”? Non resta che aspettare l’evolversi della situazione.

Vanessa Morgan è entrata a far parte del cast di Riverdale nella seconda stagione nei panni del personaggio di Toni, che lentamente ha iniziato una relazione con Cheryl Blossom (interpretata da Madelaine Petsch). In breve tempo, il duo è diventato una delle coppie principali dello show. Vanessa è stata promossa a series regolar all’inizio della terza stagione. Tuttora, secondo le sue dichiarazione, è l’unica attrice di colore in Riverdale.

La star, 28 anni, ci tiene però a precisare che i suoi colleghi di set non c’entrano assolutamente nulla con l’inter situazione: “Il mio ruolo su Riverdale non ha nulla a che fare con i miei compagni di cast / amici. Non sono loro a scrivere lo show. Quindi non c’è bisogno di attaccarli. So che sono dalla mia parte.”

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.