Si ferma anche Call of Duty per la morte di George Floyd: nuove stagioni rimandate

Black Lives Matter. Anche per Activision.

8
CONDIVISIONI

Anche Activision e il suo franchise sparacchino Call of Duty hanno deciso di sposare la causa Black Lives Matter. Un hashtag che rappresenta di fatto un fiume in piena di proteste e di coscienza sociale e politica, scatenato dalla recente morte di George Floyd, cittadino statunitense di etnia afroamericana soffocato da alcuni poliziotti bianchi durante l’arresto. Una vicenda che ha colpito al cuore gran parte della popolazione a stelle e strisce, e che ha portato gli USA sull’orlo di una guerra civile tra le strade dei principali centri urbani, mentre il presidente Donad Trump continua a trincerarsi tra bunker e tweet di chiara derivazione fascista.

Il mondo dell’intrattenimento, compreso il settore videoludico, non poteva di certo restare impassibile considerata la portata degli eventi, e ha offerto supporto alle rivendicazioni della comunità afroamericana statunitense. Ecco allora che, dopo che Sony ha deciso di rimandare a data da destinarsi l’evento di presentazione di PS5 del 4 giugno, ora sono le nuove stagioni dei vari Call of Duty a slittare inevitabilmente. Questo significa che sia il lancio della Stagione 4 di Call of Duty Warzone – disponibile come free-to-play su PS4, Xbox One e PC – che quello della Stagione 7 di Call of Duty Mobile – titolo da touch screen per dispositivi iOS e Android – sono stati posticipati. Come si legge sugli stessi canali social di Activision:

Nonostante tutti noi non vediamo l’ora di giocare le nuove Stagioni di Modern Warfare, Warzone e Mobile, questo non è il momento. Abbiamo deciso di spostare il lancio della Stagione 4 di Modern Warfare e la Stagione 7 di Call of Duty: Mobile ad una data successiva. Questo è il momento in cui coloro che parlano di uguaglianza, giustizia e cambiamento siano visti ed ascoltati. Siamo con voi.

Offerta
Call of Duty: Modern Warfare - Amazon Edition - PlayStation 4
  • Call of Duty: Modern Warfare offre ai fan una storia avvincente,...
  • Nella drammatica e viscerale campagna per giocatore singolo, la posta...

Una scelta che non può che essere appoggiata in pieno, anche da tutti quei videogiocatori che erano impazienti di scendere in campo per testare tutte le novità degli FPS editi dal colosso americano del gaming.

Segui gli aggiornamenti della sezione Games sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.