Kim Kardashian aiuta una ragazza ferita dalla polizia: “Voglio pagare le cure mediche”

Kim Kardashian ha deciso di pagare le cure a una ragazza rimasta ferita durante le proteste Black Lives Matter

1
CONDIVISIONI

In prima linea come tanti personaggi dello spettacolo, Kim Kardashian aiuta una ragazza che sarebbe rimasta ferita da un proiettile di gomma esploso dalla polizia durante l’ennesima giornata di scontri tra manifestanti e agenti a seguito delle proteste per la morte di George Floyd.

È la storia di Shannyn Sharise Nara, 23 anni, che ha pubblicato la foto delle ferite riportate sulla fronte sui social. Nella didascalia ha scritto: “Questa sera stavo protestando. Stavo filmando tutto quando sono stata colpita da un proiettile di gomma. Questo è il risultato”.

La sua storia non è passata inosservata: le foto del volto ferito di Shannyn hanno fatto il giro del mondo e non sono sfuggite a Kim Kardashian che si è subito resa disponibile per aiutare la ragazza pagando le cure mediche che saranno necessarie. Nel suo tweet ha ripostato le drammatiche immagini e ha aggiunto:

“Questo è straziante e inquietante. Qualcuno sa come posso mettermi in contatto con lei? Mi piacerebbe aiutarla con le cure mediche se ne ha bisogno”.

Il Daily Star riporta che l’incidente è avvenuto durante la serata di sabato, quando Shannyn stava partecipando a una delle proteste sotto lo slogan Black Lives Matter e stava filmando in diretta su Facebook.

Le immagini mostrano che la ragazza e i suoi amici si mantenevano distanti dai poliziotti, ma a un certo punto qualcosa colpisce Shannyn e il video diventa caotico. Poco dopo la ragazza ha mostrato le immagini che oggi sono diventate virali

“Non stavo sfasciando niente, non ero aggressiva, stavo solo filmando”, ha sottolineato Shannyn e la sua storia, infatti, è giunta sulla bacheca della sposa di Kanye West che si è subito attivata.

Per questo Kim Kardashian aiuta una ragazza ferita dalla polizia durante gli scontri: le immagini mostrano che i manifestanti non opponevano violenza né devastavano la strada.

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.