La versione di Mare Mare di Elisa anticipa l’estate in chiave elettronica

I Love My Radio parte con la rilettura della hit di Luca Carboni proposta da Elisa

314
CONDIVISIONI

La versione di Mare Mare di Elisa inaugura la rassegna I Love My Radio, con la quale si festeggeranno i primi 45 anni di rotazione radiofonica attraverso una serie di cover interpretate dai maggiori artisti italiani.

Si inizia con la rilettura di Mare Mare di Luca Carboni, hit del 1992 che Elisa fa sua e interpreta in una maniera nuova. Il brano è in radio a cominciare dal 1° giugno ma sarà seguito da tante altre cover, di cui una soltanto sarà eletta vincitrice.

Le grandi cover scelte per l’evento che celebra la radio saranno interpretate dal 10 artisti scelti. Non solo Elisa ma anche Biagio Antonacci, Tiziano Ferro e Massimo Ranieri, Giorgia, J-Ax, Jovanotti, Marco Mengoni, Gianna Nannini, Negramaro, Eros Ramazzotti. Le votazione per eleggere la cover vincitrice sono iniziate il 18 maggio e termineranno il 25 luglio.

Già note le prime tre canzoni scelte per le cover di I Love My Radio, con Biagio Antonacci che interpreterà Centro Di Gravità Permanente di Franco Battiato, mentre Tiziano Ferro con Massimo Ranieri presteranno la voce a Perdere L’Amore. Il brano è già stato interpretato sul palco del Festival di Sanremo nel corso della serata del giovedì, a 32 anni dalla vittoria. Mare Mare di Elisa è la terza cover già annunciata.

Il 31 luglio sarà eletta la canzone regina di 45 anni di radio, a cominciare dal 1975, anno in cui nacquero le radio libere. Sono esattamente 45 le canzoni da votare, mentre gli artisti chiamati a interpretarne 10 sono sono già stati scelti. Nei prossimi giorni, saranno annunciati gli abbinamenti delle cover agli artisti designati.

A inaugurare la tornata è Elisa con Mare Mare. In questi anni, l’artista friulana è stata certamente una delle grandi protagoniste della rotazione radiofonica, basti pensare al successo di Se Piovesse Il Tuo Nome, singolo apripista dell’ultimo album di inediti Diari Aperti, con il quale ha ottenuto due dischi di platino.

Pubblicato da Elisa su Lunedì 1 giugno 2020

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.