Cosa sta combinando Ellen Pompeo sui social: la fine di Grey’s Anatomy è vicina?

Il misterioso comportamento di Ellen Pompeo sui social sta facendo impazzire i fan di Grey's Anatomy: sta dicendo addio alla serie?

647
CONDIVISIONI

Sta facendo impazzire tutti i suoi followers Ellen Pompeo, protagonista di Grey’s Anatomy da 16 stagioni nei panni di Meredith Grey: che stia lanciando un segnale preoccupante in vista della diciassettesima stagione?

Il caso è stato sollevato da alcuni utenti che si sono accorti dello strano comportamento dell’attrice su Instagram: da un giorno all’altro Ellen Pompeo ha smesso di seguire l’account ufficiale di Grey’s Anatomy, senza un apparente motivo. Non solo: ha anche smesso di seguire buona parte del cast presente e passato della serie: la Pompeo non segue più l’ex co-star Sandra Oh, l’interprete di Cristina Yang fino alla decima stagione, Sarah Drew e Jessica Capshaw (April e Arizona, entrambe uscite di scena nella quattordicesima stagione), ma non segue più nemmeno gli attuali colleghi Caterina Scorsone (Amelia Shepherd nella serie) e Kevin McKidd (Owen Hunt).

A sorprendere più di altre è la scelta di non seguire più Camilla Luddington, interprete di Jo Wilson: le due attrici hanno sempre avuto un ottimo rapporto e sono (o erano?) amiche.

Non è chiaro il motivo per cui Ellen Pompeo abbia sostanzialmente smesso di seguire sui social gran parte delle persone con cui lavora. Certamente non è un segnale incoraggiante per la prosecuzione della serie, già rinnovata per una diciassettesima stagione di cui, si vocifera, possa essere l’ultima.

Un indizio sulla scelta della Pompeo di liberarsi di alcuni contatti social potrebbe essere contenuto nel lungo post che ha scritto in risposta ad un tweet di una ragazza di colore, in merito alla vicenda della morte di George Floyd durante un fermo di polizia a Minneapolis, ennesimo afroamericano ucciso da un agente di pubblica sicurezza. La Pompeo, sposata con un uomo di colore e da sempre attiva in difesa del movimento per i diritti civili degli afroamericani Black Lives Matter, ha scritto un post per spiegare in che modo cerca di educare i propri figli al rispetto delle diversità, scegliendo accuratamente i riferimenti culturali da sottoporgli, le esperienze di vita a cui indirizzarli e le persone di cui circondarsi: “Il tuo circolo di amicizie e di vita DEVE rappresentare i valori che difendi” ha scritto tra le altre cose l’attrice. Potrebbe non essere un caso, ad esempio, che abbia continuato a seguire l’amico Jesse Williams, anche lui attivista del movimento Black Lives Matter.

Sarà stato il caso Floyd a far decidere all’attrice di eliminare dai suoi contatti i colleghi che non sente affini in termini di ideali? E se così fosse, perché eliminare anche l’account ufficiale di Grey’s Anatomy dai suoi following (ma non quello della showrunner Shonda Rhimes)?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.