Proposto il bonus cane e gatto 2020: in cosa consiste ed a chi spetta

Arriva dalla Lega antivivisezione (Lav) la proposta del bonus cane e gatto 2020

7
CONDIVISIONI

Ci sarà un bonus cane e gatto 2020? La Lega antivivisezione (Lav), come riportato dal ‘corriere.it‘, ha lanciato la proposta che prevede aiuti specifici per i proprietari di animali domestici. Si parla, quindi, di ‘animal social bonus’, come anche di una ‘quattrozampe social card‘ per venire incontro a chi adotta gli amici pelosi in canili e gattili. I progetti confluirebbero nella logica di una fiscalità che sorride agli animali, oltre che per un valido supporto per le cure veterinarie (un aspetto molto caro all’associazione, che da anni si batte per migliorare le cose).

Il bonus cane e gatto 2020 si tradurrebbe in un contributo unico di 200 euro per ogni cane e 100 euro per ogni gatto, sempre che gli animali risultino regolarmente iscritti all’anagrafe dedicata. Un sussidio nei confronti delle famiglie in difficoltà, proprietari di animali, in questo periodo di emergenza sanitaria da Coronavirus. La social card, invece, incentiverebbe le adozioni, e si sostanzierebbe in un contributo di 1000 euro per gli adottanti con redditi fino a 55 mila euro, e di 500 euro per chi ha redditi superiori. I soldi dovrebbero essere chiaramente spesi in beni alimentari e per la salute ed il benessere dell’animale. Il bonus cane e gatto 2020 e la social card, a detta della Lav, dovrebbero essere aggiunti al Decreto Rilancio nel corso della conversione in legge in sede di Parlamento.

Oltre al bonus cane e gatto 2020 si preme anche per una fiscalità più incline alla tematica ‘animal friendly’: riduzione dell’aliquota Iva sugli alimenti dal 22% attuale al 4%, l’incremento della quota di detraibilità fiscale dei costi veterinari e l’innesto di un buono spesa per animali per quanti hanno un reddito al di sotto degli 8 mila euro annui (per l’acquisto di cibo, medicinali e spese veterinarie). Sarà o meno accolta la proposta della Lav? Speriamo vivamente di sì, vi terremo aggiornati.

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.