Le migliori serie italiane tratte da romanzi, da L’Amica Geniale a Suburra

Dalla struggente amicizia fra Elena e Lila agli esilaranti scambi fra Montalbano e Catarella, molte delle storie raccontate nelle migliori serie italiane sono ispirate a romanzi altrettanto riusciti

126
CONDIVISIONI
[RAI/HBO]

Il legame sempre più stretto fra la pagina e lo schermo non riguarda soltanto le grandi produzioni internazionali, ma negli anni ha portato anche alla nascita di alcune fra le migliori serie italiane. La necessità di proporre al pubblico storie sempre nuove cui appassionarsi ha spinto il settore ad attingere a un ricco bacino di romanzi, che una volta raggiunto il successo commerciale sono dunque riusciti a ispirare alcune fra le più popolari serie e fiction italiane. Vediamone alcune.

L’Amica Geniale

Per parlare delle migliori serie italiane tratte dai romanzi non si può che iniziare da L’Amica Geniale, adattamento televisivo che in ciascuna stagione si ispira a un volume della quadrilogia di Elena Ferrante. La storia dell’amicizia fra Elena e Lila, del ruvido scontrarsi delle loro sensibilità e passioni con una realtà rionale soffocante, delle scelte che dall’infanzia le conducono all’età adulta ha dato vita a una delle serie italiane più apprezzate a livello internazionale. Il terzo capitolo della saga, Storia di Chi Fugge e di Chi Resta, dovrebbe arrivare sugli schermi nel 2021.

L'amica geniale
  • Ferrante, Elena (Author)

Il Commissario Montalbano

In 14 stagioni e 36 episodi Il Commissario Montalbano ha saputo conquistare il cuore del pubblico macinando record su record in termini di ascolti. Salvo Montalbano è ormai un amico di vecchia data per milioni di italiani, abituati a osservare con un misto di divertimento e tenerezza i pirotecnici scambi del commissarrio con il vice Mimì Augello, l’ispettore Fazio, gli agenti Gallo e Galluzzo e l’irresistibile tuttofare Catarella. A ispirare l’intero mondo del commissario, come anche l’immaginaria Vigata, è il genio di Andrea Camilleri, di cui si attende un ultimo romanzo postumo, Riccardino, ideale lettera d’addio allo stesso Salvo Montalbano.

Offerta
Riccardino
  • Camilleri, Andrea (Author)

Diavoli

Attesa per mesi e chiacchierata fin dal debutto, Diavoli è una delle serie italiane più seguite degli ultimi anni. La storia segue Derek Morgan, potente trader di una grande banca americana, pronto a tornare alla casa madre di New York e cedere il posto a un più giovane e ambizioso italiano, Massimo De Ruggero. Questi assapora il gusto del successo e del potere, e addentrandosi nei meandri della finanza può imparare a conoscere il microcosmo in cui si celano i tessitori del nostro destino. Artefice di questo freddo e spietato thriller finanziario è Guido Maria Brera, autore de I Diavoli: La Finanza Raccontata Dalla Sua Scatola Nera e di altri bestseller di cui si attendono gli adattamenti televisivi.

I Bastardi di Pizzofalcone

Il nome dello scrittore Maurizio De Giovanni è legato a doppio filo ai gialli di successo, ed è proprio alle pagine dei suoi romanzi che si ispira I Bastardi di Pizzofalcone, una delle migliori serie italiane degli ultimi anni. Le tribolate vicende del commissariato di polizia di Pizzofalcone, in cui un gruppo di ispettori e agenti è idealmente accomunato dai disastri delle rispettive vite personali e professionali, si risolvono in indagini accurate e casi brillantemente risolti, in attesa di una terza stagione già commissionata.

I Bastardi di Pizzofalcone
  • de Giovanni, Maurizio (Author)

ZeroZeroZero

Capita sempre più spesso che le migliori serie italiane alzino il tiro per oltrepassare i confini nazionali e farsi notare a livello globale. È questo il caso di ZeroZeroZero, adattata per la tv da un team italo-franco-statunitense a partire dall’omonimo romanzo di Roberto Saviano. Al centro della storia il sempre inquietante mondo della cocaina, in cui ‘ndrangheta, cartelli messicani e colombiani, criminali di ogni risma e insospettabili istituzioni alimentano un mercato internazionale tanto redditizio quanto potenzialmente fatale.

ZeroZeroZero
  • Saviano, Roberto (Author)

L’Allieva

Tra le migliori serie italiane tratte dai romanzi spicca poi L’Allieva, successo televisivo internazionale basato su un mix di elementi che richiamano gialli, polizieschi e storie sentimentali all’italiana. L’Alice Allevi protagonista della serie è una studentessa di medicina legale, la cui carriera nascente si interseca a vicende personali complesse e sentimenti ambivalenti verso il dottor Claudio Conforti e il giornalista Arthur Malcomess. Il romanzo L’Allieva, caso editoriale del 2011, è l’opera prima della scrittrice Alessia Gazzola.

L'allieva (La Gaja scienza)
  • Gazzola, Alessia (Author)

Rocco Schiavone

Il successo di Rocco Schiavone conferma la passione degli spettatori italiani per gialli, polizieschi e uomini di legge disposti ad andare oltre il limite. Il protagonista dell’omonima serie trae la sua essenza dai lavori di Antonio Manzini e si presenta al pubblico come un uomo brusco e collerico, e un vice questore della polizia dai modi anticonvenziali. Il carattere esplosivo e delle dolorose vicende personali lo portano lontano dalla sua Roma per costringerlo nella più quieta Aosta, solo in apparenza fredda e ligia alle regole.

Suburra

Le storie di mafia hanno sempre mostrato di saper attrarre i lettori e gli amanti di cinema e televisione. Se n’è avuta un’ulteriore prova con Suburra, romanzo di Giancarlo De Cataldo e Carlo Bonini, da cui negli anni sono stati tratti un film e una serie tv di grande popolarità. Quest’ultima, in particolare, è stata la prima produzione originale italiana Netflix, capace di diffondere nel mondo le storie di politici, criminali e comuni cittadini coinvolti nei più loschi affari di Roma. Gli appassionati attendono ancora la terza e ultima stagione della serie.

Suburra (Einaudi. Stile libero big)
  • De Cataldo, Giancarlo (Author)

Commenti (2):
Angelo

ZeroZeroZero uns ca@gata pazzesca niente a che fare con il libro di Saviano solo l’incipit per il resto un Narcos da 4 soldi

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.