Al Bano dichiara crisi economica, troppe uscite e zero guadagni: “Resisto un anno”

Anche Al Bano colpito dalla crisi Coronavirus, drastico calo delle entrate per il leone di Cellino San Marco

10
CONDIVISIONI

Al Bano dichiara crisi economica. Non sono mesi facili per il leone di Cellino San Marco, che sarebbe in difficoltà finanziaria per le troppe uscite e l’assenza di entrate dovute all’emergenza Coronavirus, che ha congelato i concerti in Italia e in tutto il mondo.

Secondo quanto dichiarato a Diva e Donna, Al Bano avrebbe risorse per stare in piedi per un anno, prima che si apra una vera e propria crisi economica dovuta a questi mesi di stop, necessari per il contenimento del contagio da Coronavirus, che da marzo ha messo in ginocchio l’Italia.

La preoccupazione di Al Bano è anche per i lavoratori del suo staff, alcuni fissi e altri in rotazione, con circa 50 famiglie che in questo momento sono senza reddito. A questi lavoratori, si aggiungono quelli della tenuta Carrisi, che dovrebbero essere impegnati nella vendemmia e nella raccolta delle olive, nei primi mesi autunnali: “Vedremo quello che potremmo fare”.

Anche il ristorante e l’albergo sono chiusi: “Le spese per la messa in sicurezza sono troppe, quindi per il momento non possiamo riaprire. La spesa non vale l’impresa, poiché il ristorante rischierebbe di sembrare un ospedale e un ristorante non può sembrare un ospedale”.

All’emergenza sanitaria si aggiunge anche la paura di prendere un aereo in questo periodo di forte incertezza. I concerti sono fermi in tutto il mondo, per cui gli introiti musicali sono attualmente pari a zero. Al Bano non può neanche rifarsi sulle entrate della Tenuta, che ha chiuso a seguito dell’emergenza COVID-19. Nei giorni scorsi, Al Bano ha festeggiato i suoi primi 77 anni con la famiglia.

Le considerazioni sugli effetti del COVID-19 di Al Bano erano state espresse anche durante l’ultima partecipazione a Domenica In con Mara Venier, nel quale si è distinto per la gaffe sui dinosauri: “L’uomo ha sconfitto i dinosauri, lo farà anche con il Coronavirus”.

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.