Stanno per arrivare le chiamate VoWiFi su Honor 10: tempistiche dell’aggiornamento

Alcuni dettagli ci anticipano le prossime mosse riguardanti lo sviluppo software dello smartphone 2018

3
CONDIVISIONI
Honor 10

Ci sono ulteriori indicazioni da prendere in esame oggi 25 maggio per gli utenti che si ritrovano ancora con un Honor 10. Come abbiamo avuto modo di appurare pochi giorni fa a proposito della patch di aprile, il focus dei clienti è ovviamente focalizzato sulle tempistiche necessarie per il rilascio dell’aggiornamento con EMUI 10. A dirla tutta, in tanti si aspettavano di aver già fatto questo step a fine maggio, ma così non è stato. Tuttavia, non bisogna dimenticare altre funzioni che dobbiamo testare con il dispositivo a medio termine.

Sta per arrivare anche il VoWiFi per Honor 10

L’ultimo bollettino sotto questo punto di vista ci arriva direttamente dal sito Huawei Update, secondo cui a strettissimo giro ci sarà un aggiornamento molto interessante per Honor 10. Probabilmente non sarà ancora il momento giusto per EMUI 10, ma una sorta di consolazione per gli utenti l’avremo. Mi riferisco all’entrata in gioco delle chiamate VoWiFi, funzione che si rivelerà particolarmente utile quando vi troverete sotto copertura di una rete WiFi, senza quella del vostro gestore.

Con un plus di questo tipo, infatti, potrete ugualmente effettuare e ricevere chiamate, come abbiamo avuto modo di riscontrare in questi mesi con altri modelli Huawei e Honor che hanno fatto questo step. Secondo quanto riportato dalle testimonianze degli stessi utenti che hanno avuto a che fare con l’assistenza del produttore, i possessori di un Honor 10 in India riceveranno l’aggiornamento con la funzione VoWiFi (meglio conosciuta come WiFi Calling) a metà giugno 2020.

Insomma, in attesa di notizie concrete su EMUI 10, abbiamo quantomeno un punto di riferimento per Honor 10 in calendario, in termini di sviluppo software. A voi come sta andando il dispositivo in questo periodo? Fateci sapere, in modo tale da contestualizzare al meglio il tutto, aspettando upgrade più sostanziosi per lo smartphone 2018.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.