Raphael Gualazzi canta davanti al nuovo ponte di Genova: video Genova Per Noi di Paolo Conte

Il pianista si esibisce in Genova Per Noi, un omaggio alla città di Genova che inaugura il nuovo ponte

5
CONDIVISIONI

Raphael Gualazzi suona e canta davanti al nuovo ponte di Genova. La canzone scelta dall’artista non poteva che essere una dedica alla città: Genova Per Noi di Paolo Conte.

L’esibizione di Raphael Gualazzi a Che Tempo Che Fa mette i brividi. Con l’eleganza e la raffinatezza che da sempre lo contraddistinguono, il pianista ha suonato e dato voce alla città di Genova con alle spalle uno scenario eccezionale: il nuovo ponte della città, ricostruito dopo il tragico crollo che ha scosso l’Italia.

“Con quella faccia un po’ così, quell’espressione un po’ così, che abbiamo noi prima d’andare a Genova”, canta Raphael Gualazzi in un brano sempre attuale di Paolo Conte che in realtà di anni non ne ha di certo pochi.

Scritto da Paolo Conte e pubblicato per la prima volta da Bruno Lauzi, Genova Per Noi risale al 1975, quando venne pubblicata come lato A, nel 45 giri Genova per noi/Vicoli, con l’arrangiamento di Guido Podestà. Il tributo a Genova non poteva che avvenire sulle note di un pezzo a lei interamente ispirato e dedicato, alle sue strade e alla sua gente.

Il posto che “inghiotte”, con “quella gente che c’è lì, che come noi è forse un po’ selvatica ma la paura che ci fa quel mare scuro e che si muove anche di notte”, canta Gualazzi nel reinterpretare Genova Per Noi.

Il ponte Morandi di Genova è crollato il 14 agosto 2018 causando decine di morti e di feriti. Le immagini del tratto crollato sono ancora stabili nella nostra memoria ma ora Genova va avanti con il termine dei lavori del nuovo ponte affidato all’architetto Renzo Piano.

Le immagini della performance di Raphael Gualazzi sono state trasmesse da Fabio Fazio per Che Tempo Che Fa ma il ponte di Genova avrà anche un concerto vero e proprio. La data è quella del 27 luglio, ad opera dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e sarà trasmesso in diretta su Rai3 in prima serata.

Raphael Gualazzi canta davanti al nuovo ponte di Genova:

Genova Per Noi – Paolo Conte (testo)

Con quella faccia un po’ così
Quell’espressione un po’ così
Che abbiamo noi prima d’andare a Genova
E ogni volta ci chiediamo
Se quel posto dove andiamo
Non c’inghiotte, e non torniamo più
Eppur parenti siamo in po’
Di quella gente che c’è lì
Che come noi è forse un po’ selvatica ma
La paura che ci fa quel mare scuro
E che si muovo anche di notte
Non sta fermo mai
Genova per noi
Che stiamo in fondo alla campagna
E abbiamo il sole in piazza rare volte
E il resto è pioggia che ci bagna
Genova, dicevo, e un’idea come un’altra
Ma quella faccia un po’ così
Quell’espressione un po’ così
Che abbiamo noi
Mentre guardiamo Genova
Ed ogni volta l’annusiamo
E circospetti ci muoviamo
Un po’randagi ci sentiamo noi
Macaia, scimmia di luce e di follia
Foschia, pesci, Africa, sonno, nausea, fantasia
E intanto, nell’ombra dei loro armadi
Tengono lini, e vecchie lavande
Lasciaci, tornare ai nostri temporali
Genova, ha I giorni tutti uguali
In un’immobile campagna
Con la pioggia che ci bagna
E i gamberoni rossi sono un sogno
E il sole è un lampo giallo al parabrise
Con quella faccia un po’ così
Quell’espressione un po’ così
Che abbiamo noi
Che abbiamo visto Genova

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.