Il padre di Robbie Williams ha il Parkinson, il cantautore: “Paura per lui durante il lockdown”

Il padre di Robbie Williams è affetto dal morbo di Parkinson. L'ex Take That si sfoga in un'intervista

Da un lungo sfogo dell’ex Take That rilasciato durante un’intervista al Mirror emerge una triste verità: il padre di Robbie Williams ha il Parkinson, e il lockdown globale imposto dai governi per contenere la pandemia del Coronavirus ha reso tutto più difficile.

Williams, infatti, è rimasto nella sua casa a Los Angeles e si è ritrovato lontano dai suoi affetti, suo padre compreso, che invece sono rimasti nel Regno Unito.

Un distanziamento sociale che l’ex Take That ha vissuto con angoscia, dal momento che il padre di Robbie Williams, Pete, ha il morbo di Parkinson. Paura e panico sono i sentimenti che hanno tallonato la popstar una volta appresa la notizia che non ci si poteva muovere tra gli stati.

Al Mirror, a tal proposito, la voce di Angel ha spiegato: “Non appena è iniziato il blocco mi sono reso conto di aver paura, e questo è dovuto al fatto che anche sua madre, che oggi ha quasi 80 anni, è affetta da una grave malattia: “Ora è isolata e noto il suo disturbo sia nelle dinamiche mentali che nei suoi occhi”.

Una serie di traumi che interessano anche sua suocera, madre della moglie Ayda Field, anch’essa gravemente malata: “Ora abbiamo un sacco di problemi in famiglia”, ha detto Robbie Williams, che confessa di temere che questo stato costante di preoccupazione e paura lo faccia piombare nuovamente nel tunnel dell’alcol e della droga.

Su questo aspetto, tuttavia, Robbie Williams è positivo: “La differenza tra il me stesso attuale e quello di anni fa è che oggi so che domani è un altro giorno. Alcune fonti vicine a Pete, però, riferiscono che Williams senior sta bene, e non a caso non è mancata occasione in cui è salito sul palco del figlio durante alcune date.

La preoccupazione per il padre di Robbie Williams è la stessa di tante persone separate dai propri affetti per via del lockdown

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.