Download dell’app Immuni entro venerdì prossimo? I primi che potrebbero testarla

Prima fase di test, magari in Liguria, solo tra una manciata di giorni? Le ultime

30
CONDIVISIONI

Quanto manca alla disponibilità del download dell’app Immuni per noi Italiani? A Fase 2 iniziata oramai da settimane, gli italiani non hanno ancora a disposizione l’app di tracciamento tanto chiacchierata come strumento di controllo e sostanziale misura anti-Covid. Dopo le dichiarazioni di metà mese, il commissario Arcuri ha fatto sapere che non ci saranno ulteriori ritardi per lo strumento che potrebbe (questa volta) davvero giungere a giorni.

Il commissario speciale per la gestione della pandemia ha confermato (nelle scorse ore) che per l’entrata in funzione dell’app Immuni non si andrà oltre la fine di questo mese. Allo stato dei fatti dunque , al netto dei giorni festivi e pre-festivi de 30 e 31 maggio, il fondamentale strumento dovrebbe arrivare entro venerdì 29 maggio. Almeno sulla carte, secondo quanto dichiarato ma è anche vero che all’inizio della settimana che ci apprestiamo a vivere è stato programmato un nuovo incontro per chiarire lo stato dell’arte del progetto.

A parte l’ufficialità del download dell’app Immuni, possiamo confermare che questa sarà immediatamente disponibile per tutti? Almeno in una fase iniziale, dunque indicativamente nei primi giorni di giugno, si potrebbe dover procedere ad un test dello strumento su una nicchia di utenti. A tal proposito il governatore della Liguria Toti ha dichiarato di essere in contatto con il Governo per un’esclusiva del suo territorio di un progetto fondamentale per la lotta al Covid-19. Proprio Toti non ha detto molto di più sulla questione ma serpeggia l’ipotesi che appunto la Liguria sarà la prima zona d’Italia dove Immuni potrà essere testata dalla popolazione. Solo dopo un (forse) breve periodo, si procederà al lancio dello stesso strumento in tutta Italia.

Non è possibile affermare di certo che l’app Immuni è stata messa a disposizione in maniera celere e repentina ma, questa volta, il suo download dovrebbe essere davvero dietro l’angolo.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.